Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Uva ha vinto il concorso zurracapote all’Espacio de las Peñas di San Mateo

Tutti si vantano di avere la migliore vacanza zurracapote, ma solo una persona può vantarsi del proprio premio. E quest’anno tocca a La Uva rock, che questa domenica ha vinto il primo posto nella competizione per determinare quale sia la matea più “ricca” da cui bere qualcosa in alcune delle baracche aperte al pubblico.

Consolidato anno dopo anno nella Plaza de Ángel Bayo, Espacio Peñas 2.0 è stato teatro di una competizione che celebrava la sua sesta edizione – che ritorna, come quasi tutte, dopo due anni di assenza e pausa imposti dalla pandemia – e che si è risolta “all’unanimità”.

La giuria, composta da quattro persone con l’assessore all’Economia e alle finanze del Comune di Logroño, Esmeralda Campos, responsabile dei gusti, non ha esitato e ha ottenuto il punteggio più alto di “n. 5” – su un totale di sette club partecipanti -. Dietro il suddetto c’era La Ufa, che ricevette gli applausi dei curiosi che in quel momento si radunavano sul posto.

Miguel Herreros

Claret, cannella, zucchero e limone sono gli ingredienti per il brodo vincente. “La chiave? Controllare ogni elemento”, dice l’autore

Javier Borghino, il suo autore, non ha esitato a svelarne gli ingredienti: chiaretto, cannella, zucchero e limone. il tasto? “Controlla ogni ingrediente”, ha aggiunto, che ha spiegato che la ricetta l’ha appresa da suo padre, “che l’aveva fatta a Murillo anni fa”. E cioè, si sa, in bilico il gusto perché non è raro che alcuni assaggino molta più cannella, altri molto più vino, o vadano bene con limone o zucchero.

“La scelta è stata facile; In effetti, eravamo tutti d’accordo e la decisione è stata unanime”.

Per quanto riguarda il vino, anche se c’è spazio per il rosso e anche il bianco, la concorrenza conferma che il claret è il dominio. “La scelta è stata facile; In effetti, eravamo tutti d’accordo e la decisione è stata unanime”, hanno ammesso in giuria, che si è offerta di ripetere l’anno prossimo. Ciò significa che se qualcuno ha dei dubbi su questo significato, è sufficiente girare intorno alle capanne rocciose in questione e lasciare che ognuno prenda la sua decisione.

“Abbiamo prodotto 200 litri per questi sanmato”, ha detto Borghinho, accompagnato dalla figlia nel consegnare il calice… una manciata d’uva, come potrebbe essere altrimenti. Dall’uva nasce il vino. e vino, zurracapote.

READ  Windows 11: Microsoft annuncia che lo "schermo della morte" avrà un altro colore | Tecnica