Maggio 26, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’abbazia di Montverner ospiterà l’archivio e lo spazio espositivo

L’abbazia di Montverner ospiterà l’archivio e lo spazio espositivo

L’abbazia di Montverner ospiterà l’archivio e lo spazio espositivoLift-EMV

Montaverner continua a promuovere l’uso del Convent de les Caputxines, edificio storico degli anni ’40 acquisito dal Comune oltre un decennio fa, è già stato riabilitato per trasferirvi il municipio e vari uffici comunali. Ora il consiglio intende Riparazione della vecchia rimessa degli attrezzi del monastero, miglioramento dell’involucro termico, trasferimento dell’archivio comunale, misura che cerca di unire questo spazio nello stesso edificio in cui sono già ubicati altri uffici comunali, oltre agli uffici amministrativi del Consiglio Comunale. Il Consiglio Ecclesiastico evidenzia le possibilità offerte da questa casa-strumenti, data la sua vicinanza all’edificio del municipio, di operare in modo “autonomo e controllato”. L’opera è stata appaltata per un importo di 102.232 euro e ha un tempo di realizzazione di quattro mesi.

Il progetto di localizzazione dell’archivio municipale nel complesso del Convent de les Caputxines prevede la demolizione della distribuzione interna, delle scale e dei pilastri della casa degli attrezzi, nonché il rafforzamento della struttura esistente. La relazione di progetto specifica che sarà realizzato un solaio in cemento armato per sostenere il peso delle unità di archivio, nonché l’isolamento installato al di sotto per migliorare le condizioni termiche. L’attività fornisce anche una scala e una scala in cemento armato con la funzionalità richiesta, l’accesso e l’evacuazione. Nel processo, lo strato protettivo, le tegole, verrà rimosso dal tetto spiovente e dal tetto piano. Inoltre, l’isolamento esterno verrà applicato alle superfici, dopo che saranno diventate regolari e impermeabili. Sul tetto inclinato verranno posate tegole come strato di protezione, dettagli relazione di progetto. L’antica rimessa degli attrezzi dell’abbazia è un edificio a due piani e al piano terra sarà installato un guardaroba climatizzato, lasciando il resto del piano libero per l’ubicazione delle unità archivistiche, nonché un’area amministrativa e di consulenza.

READ  HONOR 90, il cellulare con fotocamera da 200 MP, arriva in Colombia: questi i dettagli nel video

Anche il Comune di Montaverner ha presentato un’offerta Adattare il cortile dell’antica Abbazia de Les Caputixes per farne uno spazio espositivo all’aperto. Museo spiega La storia di Montverner attraverso l’artigianato tradizionale Dall’area quindi, il progetto contempla un cortile con spazio libero per ospitare eventi o spettacoli pubblici e spazio espositivo che includerà l’Espai del Vimet (spazio di vimini), l’Espai de la Vinya, l’Espai de l’Oli, l’Espai de la Industria e l’Espai de Ligua.

A completare questo spazio espositivo all’aperto sarà un museo storico dell’educazione del futuro che aprirà all’interno del convento, nell’area che fungeva da scuola durante il regime franchista e la transizione del secolo scorso. apparirà L’evoluzione dell’insegnamento a Montaverer, occupava le aule della scuola del secolo scorso. Anche se questo futuro museo didattico non è ancora previsto tra le azioni che ora sono previste dal Comune.

Il Convent de les Caputxines apre come sede del nuovo municipio di Montvernier nel novembre 2021, dopo che lo storico edificio è stato ridisegnato per il suo nuovo uso come sede municipale e amministrativa della Knessori. L’anno scorso, 2022, il consiglio comunale ha previsto il restauro della vecchia cantina, situata nella cantina del monastero, al fine di aprire questo stato al pubblico con visite alla proprietà.

Ora il municipio Un’altra mossa per valorizzare l’abbazia e per aprire gli altri ambienti che sono ancora privi di uso pubblico, con la casa degli attrezzi adattata ad archivio comunale e il cortile da riconvertire in spazio espositivo all’aperto. In una futura mostra, le aule scolastiche saranno restaurate per aprire un museo didattico. Il sindaco di Montaverner, Jorge Boulud, aveva già accennato a questo progetto museale quando nel 2020 è stato redatto il progetto per riabilitare il convento e spostare nell’edificio la sede del municipio. Bouloudeh ha spiegato che questo museo dedicato alla storia della scuola “conterrà aule, banchi, guide e libri di epoche diverse, dalle prime classi fino al liceo. Ci saranno aule della scuola materna, primaria degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta, e corsi di ricamo e cucito, che venivano insegnati decenni fa a scuola”, ha spiegato all’epoca il sindaco. Un progetto ambizioso per il Convent de les Caputxines fa passi avanti.

READ  Devolver Digital rileva i nuovi studi