Maggio 17, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’accesso a Plaza Joya sarà uno spazio polivalente

Sabato 26 marzo il Comune di Belchit ha presentato il progetto urbanistico di riforma della strada che dà accesso a piazza Goya situata alle porte del centro storico. Questa piazza ha rinnovato la sua immagine un anno fa, con nuovi marciapiedi, illuminazione e arredo urbano, e un’installazione a caratteri cubitali dello slogan “Memoria e Pace”, simbolo della città vecchia. Ora, con l’ampliamento urbanistico dello spazio immediatamente antistante la piazza, si è conclusa la ristrutturazione dell’area, solitamente percorsa sia dai residenti che dai visitatori. L’area è composta da 2.600 mq, disposti a triangolo, e per i lavori è previsto un investimento di 297mila euro.

“Vogliamo trasformare questa piazza e i suoi dintorni in un punto di incontro aperto ai cittadini, dove possiamo ospitare attività culturali come la fiera medievale o sportive come il deserto di Oliveira, tra gli altri eventi popolari con un’alta affluenza dei Balchi. Per questo lo adatteremo, per creare spazi polivalenti, che si integrino con la natura e forniscano un aspetto arioso”, ha spiegato il sindaco di Belchet, Carmelo Perez.

Nella formulazione del progetto di ampliamento urbanistico di questo spazio si è tenuto conto del fattore ambientale. Per questo è stata scelta una pavimentazione in cemento denominata ecoGranic, realizzata con materiali riciclati, dotata di un innovativo sistema di filtrazione dell’acqua piovana e trattamento di disinfezione dell’aria. Sulla sua superficie si verifica una reazione chimica che converte le sostanze inquinanti nell’atmosfera, in particolare ossidi di azoto, composti organici volatili e particolato, in sali metallici.

La capacità di decontaminazione di questo calcestruzzo equivale alla soppressione dei gas che verrebbero emessi da 600 veicoli in circolazione per un anno. Inoltre, questa capacità è stata aumentata grazie all’installazione di vegetazione nell’area: “Attualmente c’è un grande ulivo e ne collocheremo altri 16. Saranno posizionati alternativamente, in fosse d’albero con una o due buche, perché quello che stiamo cercando è di fornire quella sensazione di un uliveto, così tipico di questa terra, a chi ci cammina accanto”, ha spiegato Adriana Marín, l’ingegnere d’ufficio professionale incaricato del progetto.

READ  Apple AirPods 3 indica il lancio anticipato

D’altra parte, verranno costruiti anche parcheggi, una pretesa comune a causa del costante afflusso di turisti e Plechtan vicino a Plaza Goya.