venerdì, Giugno 14, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

L’Alleanza Antipirateria (IBCAP) pubblica il suo rapporto annuale

Alleanza internazionale delle emittenti contro la pirateria (ipcap(la sua abbreviazione in inglese) pubblica i risultati del suo rapporto annuale durante l’assemblea annuale tenutasi pochi giorni fa a Las Vegas. Il rapporto evidenzia i progressi significativi compiuti da IBCAP nell’ultimo anno nella lotta alla pirateria in tutto il mondo.

“Dall’incontro dello scorso anno a Orlando, IBCAP ha lavorato duramente per proteggere i contenuti dei suoi membri, garantendo che i servizi non autorizzati, i rivenditori e i provider di hosting che trasmettono contenuti piratati vengano chiusi e ritenuti responsabili attraverso un approccio globale agli sforzi antipirateria”. Lui dice Chris Collinge, Direttore esecutivo dell’IBCAP. “Con oltre 200 canali televisivi provenienti da Europa, Brasile, Medio Oriente e Asia meridionale rappresentati nella nostra alleanza e sotto l’egida dell’IBCAP, il nostro lavoro nell’ultimo anno è stato determinante nel muovere l’ago nella lotta contro la pirateria”.

IBCAP ha annunciato che Times Internet Limited, proprietario di Times of India e Cricbuzz e la più grande azienda di prodotti digitali dell’India con oltre 500 milioni di utenti mensili, e Star US LLC, proprietario di canali hindi estremamente popolari, si sono uniti lo scorso anno come membri nella lotta contro la pirateria .

Con una crescente attenzione ai siti web illegali e ai servizi STB che trasmettono i diritti sportivi ai membri, l’IBCAP è responsabile dell’agghiacciante impatto a livello di settore sulla pirateria del cricket nell’ultimo anno.

Durante l’IPL 2023, l’IBCAP ha interrotto quasi 9.000 streaming durante il torneo, incluse oltre 3,6 milioni di visualizzazioni interrotte sui live streaming di Facebook in tutto il mondo.

Durante la Coppa del mondo di cricket, l’IBCAP ha eliminato più di 17.000 trasmissioni e disabilitato più di 9,5 milioni di visualizzazioni di Facebook Live in tutto il mondo.

READ  Escents riduce le perdite del 18% e aumenta i rendimenti del 3,7% nel primo semestre | comp

Separatamente, IBCAP ha coordinato l’avvio di una causa contro dieci imputati che gestiscono il servizio GloTV, nonché contro Massive Wireless, Inc., un rivenditore di New York, il suo CEO e direttore, e Rays IPTV LLC, un distributore e rivenditore della California, e il suo AMMINISTRATORE DELEGATO. La causa chiede un risarcimento fino a 25,5 milioni di dollari. Questa causa è il culmine di uno sforzo di lunga data da parte di IBCAP per reprimere la vendita illegale di servizi IPTV attraverso rivenditori locali a New York e in altri mercati multiculturali, come Detroit.

A differenza di qualsiasi altro fornitore o alleanza antipirateria, lo staff tecnico a tempo pieno di IBCAP lavora continuamente per stimolare l’innovazione del software proprietario Da IBCAP per automatizzare il monitoraggio e l’emissione di avvisi di rimozione per proteggere i contenuti dei membri. Il software rileva i canali lineari in violazione sui servizi STB e IPTV e aiuta ad acquisire e preservare le prove delle violazioni che si verificano negli Stati Uniti. Il sistema proprietario invia quindi avvisi automatici di rimozione DMCA ai servizi in violazione, ai CDN e alle società di hosting, spesso con conseguente rimozione. Flussi illeciti nel mondo.

Rapporto completo disponibile Qui.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro feed RSS e non perdere mai nulla.

Altri articoli sull’IBCAP

Altri articoli correlati

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles