Maggio 30, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Arabia Saudita invierà il suo primo astronauta nello spazio il 21 maggio

L’Arabia Saudita invierà il suo primo astronauta nello spazio il 21 maggio

Domenica 21 maggio 2023, due astronauti sauditi, Rayana Bernawi E Ali Al KaraniFaranno parte della missione AS-2 che si recherà alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per condurre esperimenti di ricerca scientifica pionieristici al servizio dell’umanità. A far parte dell’equipaggio c’è Peggy Whitson, ex astronauta della NASA. una pentola che ora vola su Axiom, e John Shoffner, il pilota.

La missione AX-2 sarà lanciata su un razzo Falco 9 SpaceX dal Kennedy Space Center della NASA in Florida. I membri dell’equipaggio viaggeranno da e verso la Stazione Spaziale Internazionale in una capsula SpaceX Dragon 2 chiamata Freedom.

Gli astronauti condurranno 14 esperimenti scientifici innovativi e rivoluzionari in condizioni di microgravità, compreso l’impatto dello spazio sulla salute umana e la tecnologia di semina della pioggia, che mira ad aumentare le precipitazioni in molti paesi. In collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, saranno condotte esperienze educative a bordo della Stazione Spaziale Internazionale in tempo reale con 12.000 studenti come telespettatori dal Regno dell’Arabia Saudita. L’obiettivo è ispirare la futura generazione di aspiranti scienziati e astronauti e incoraggiare più giovani donne e ragazze a perseguire carriere nel campo della scienza e della tecnologia.

Rayana Bernawi Afferma: “La ricerca spaziale incombe su tutta l’umanità, sia letteralmente che figurativamente. Deve, quindi, incorporare le voci e le prospettive di una comunità veramente globale, che includa non solo nazioni diverse, ma anche persone diverse. Sono onorato per rappresentare i crescenti contributi dell’Arabia Saudita in questo campo.” E orgogliosa di essere la prima donna saudita ad andare nello spazio, spero che questa missione ispiri le ragazze di ogni estrazione, che potrebbero non aver sempre avuto queste opportunità, ad abbracciare i loro talenti e il loro intelletto, e sapere che svolgono un ruolo fondamentale nel far progredire l’esperienza umana.

READ  William Shatner afferma che il principe William "non coglie il punto" del turismo spaziale

Il successo di questa missione rafforzerà la posizione globale dell’Arabia Saudita nel campo dell’esplorazione spaziale e confermerà il suo servizio all’umanità. Getterà le basi per un programma per astronauti progettato per preparare futuri astronauti e ingegneri, attraverso programmi educativi e di formazione di alta qualità, partecipazione a esperimenti scientifici, ricerca internazionale e future missioni spaziali, contribuendo in ultima analisi a raggiungere gli obiettivi di Vision 2030.