Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L'astronauta Oleg Kononenko stabilisce un nuovo record mondiale di sopravvivenza nello spazio

L'astronauta Oleg Kononenko stabilisce un nuovo record mondiale di sopravvivenza nello spazio

Cosmonauta russo Oleg Kononenko Ha appena stabilito un nuovo record di sopravvivenza (non permanente) nello spazio Superiore a 878 giorniE 11 ore, 29 minuti e 48 secondi sono detenuti anche dal suo predecessore russo, Gennady Padalka.

Kononenko, che era presente Stazione Spaziale Internazionale La Stazione Spaziale Internazionale ha stabilito il nuovo traguardo domenica alle 11.30.08 ora di Mosca (08.30.08 GMT).

Kononenko sta ora completando la sua quinta missione sulla Stazione Spaziale Internazionale e stabilirà il nuovo record di 1.110 giorni quando tornerà sulla Terra a settembre.

Il 59enne russo sta ora completando la sua carriera Quinto compito Sulla piattaforma orbitale e lascerà il nuovo record a 1.110 giorni quando ritornerà sulla superficie terrestre il 23 settembre. I Mille Giorni verranno raggiunti il ​​5 giugno, 20 minuti dopo la mezzanotte.

Nelle dichiarazioni alla TASS ha sottolineato che in futuro le persone dovranno costruire una stazione che sarà “Vera casa spazialePiù grande, più confortevole e meno dipendente dal suolo.

Per fare ciò, ha raccomandato di migliorare i sistemi di rifornimento d’acqua, fornitura di ossigeno e riciclaggio dei detriti spaziali.

Kononenko, ingegnere della Expedition 70 e comandante della Expedition 71, aveva 736 giorni a disposizione quando si recò nel complesso orbitale nel settembre 2023 a bordo della navicella spaziale russa Soyuz MS-24.

Primo volo spaziale nel 2008

Il russo è volato per la prima volta sulla stazione nell'aprile 2008 come parte della 16a spedizione e da allora ha effettuato sei passeggiate spaziali (39 ore e 54 minuti).

Da parte sua, l’astronauta ha detto: Iscriviti ora, Gennady Padalka Si è ritirato nel 2017 all'età di 58 anni dopo aver realizzato che non aveva alcuna possibilità di partecipare a una sesta missione sulla Stazione Spaziale Internazionale e raggiungere mille giorni nello spazio.

READ  Settimana culturale nello spazio

All'epoca commentò: “È un peccato. Sono sempre triste quando un uomo preparato, esperto, motivato e con una lunga carriera lascia le fila” degli astronauti. Sergej KrikalevDirettore del programma sperimentale presso l'agenzia spaziale russa Roscosmos.

diritti: Creative Commons.