Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’attività assicurativa sanitaria è cresciuta del 7,2% nel primo trimestre a 2,736 milioni di euro

L’assicurazione sanitaria pubblica si apre positivamente. Nel primo trimestre del 2022, Il fatturato di questo settore è stato di 2.736 milioni di euroche rappresenta un aumento del 7,2% rispetto all’anno precedente, quando le vendite erano state di 2.552 milioni di euro, secondo i dati forniti dall’Assicuration Business Association (Unespa).

Il sottosettore sanitario ha aumentato il volume delle vendite del 7,5% Rispetto ai dati dello stesso periodo del 2021. Il sottosettore dei rimborsi ha invece registrato un aumento leggermente inferiore, del 6,8%, mentre il sussidio è diminuito dell’1,7%.

Complessivamente, alla fine del primo trimestre dell’anno, la raccolta premi delle compagnie assicurative è stata pari a 17.410 milioni di euro, in aumento del 4% rispetto a gennaio-marzo 2021. Tuttavia, Se il confronto è fatto con il 2019, il lavoro è ancora inferiore del 2,9%..

Dei proventi conseguiti nell’esercizio, 10.892 milioni di euro corrispondono al ramo danni e i restanti 6.518 milioni di euro al ramo vita, secondo i dati provvisori raccolti dalla Ricerca Cooperativa degli Enti Assicurativi (ICEA).

Il fatturato del ramo vita, che si riflette nella raccolta premi assicurativi, è aumentato del 3,4%, mentre il fatturato del ramo danni è stato positivo e ha registrato un incremento annuo del 4,8% rispetto alla chiusura del primo trimestre dell’anno. 2021.

L’ammontare del risparmio gestito dalle compagnie assicurative è costante di anno in anno. Le riserve tecniche ammontano a 194.702 milioni di euronumeri molto simili a quelli registrati nello stesso periodo dell’anno scorso.

READ  Penguin Ramdon: il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti blocca la fusione di due colossi editoriali, sostenendo l'antitrust | Economia

Unespa è l’associazione delle imprese assicurative, che comprende quasi 200 compagnie assicurative e riassicurative che rappresentano circa il 96% del volume delle attività assicurative in Spagna. Dal 1977 rappresenta gli interessi dei suoi partner davanti a ogni tipo di organizzazione e istituzione nazionale e internazionale.