Novembre 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le 100 aziende più redditizie guadagneranno il 44% in più rispetto a prima del Covid

Nonostante il rallentamento economico scontato dal mercatoLa verità è che, contrariamente a quanto previsto, la stagnazione, l’inflazione e la condizione macroeconomica generale non influiscono sulle prospettive di utili delle principali società mondiali. Infatti, le 100 aziende più redditizie al mondo Aumenteranno il loro profitto netto del 44% quest’anno rispetto a quello che ricevevano prima del Covid.

L’aumento dei loro profitti non è l’unico punto di forza di queste aziende, ma anche 64% di questi Appendi il poster fare acquisti per nel 2022, secondo le raccomandazioni di consenso del mercato compilate da FactSet. Un altro punto di forza è il bonus per gli azionisti. In media, queste società offrono un rendimento da dividendo 2022 del 3% e scambiano a un PER (volte il profitto atteso è incluso nel prezzo delle azioni) di 10,3 volte.

Leader a scopo di lucro

Apple, Microsoft, Alphabet, Exxon, Shell, Pfizer, TotalEnergies, Chevron, JP Morgan e AP Moller-Maersk guidano la classifica posizionandosi come le società internazionali con i guadagni più alti quest’anno fiscale.

Nonostante abbia perso oltre il 21% del proprio valore nell’anno, il consenso degli analisti stilato da FactSet stima che il colosso nordamericano per eccellenza, manzanae generando più di $ 99.000 milioni di profitti. Questo numero significa I profitti realizzati nel 2019 hanno superato l’80%. Quell’anno, l’azienda Apple ha guadagnato oltre 55 miliardi di dollari di entrate. Nel 2023, il mercato prevede che Apple sarà in grado di superare i 100.000 milioni di profitti La prima azienda nella storia a farlo. Detto questo, Value formula una chiara raccomandazione di acquisto e ha ancora una quota di mercato superiore al 30%.

READ  Sebbene l'OPA sia scaduta, Gilinsky potrebbe essere ancora il maggiore azionista di Sora

MicrosoftDal canto suo, migliorerà i suoi guadagni rispetto al 2019, aumentandoli di circa il 90%. La tecnologia americana, secondo il consenso del mercato, avrà un profitto di 69.400 milioni di dollari per il 2022, rispetto ai circa 37.000 dollari realizzati nel 2019.

Da lì, gli aumenti dei guadagni crescono ancora di più. Alphabet guadagnerà il 98% di profitto in più quest’anno; Compagnie petrolifere come la statunitense Exxon hanno chiaramente beneficiato dell’aumento dei prezzi del greggiolo aumenterà di oltre il 400% o la britannica Shell, che realizzerà un profitto superiore di quasi il 150% rispetto al 2019. Anche TotalEnergies ed Equinor si insinueranno nelle prime posizioni con i profitti più alti nel 2022 (vedi grafico).

Contro ogni previsione, due delle maggiori banche statunitensi, JP Morgan e Bank of America, Ridurrà leggermente i suoi benefici nel 2022 rispetto a quelli raggiunti nel 2019. JP Morgan guadagnerà poco più di 33 miliardi di dollari di profitto, rispetto ai circa 35 miliardi di dollari del 2019. Da parte sua, Bank of America guadagnerà 154 milioni di dollari in meno rispetto a prima della pandemia.

Nel mercato azionario spagnolo

Tra tutto questo elenco di 100 società con il profitto più alto per il 2022 in tutto il mondo, c’è una rappresentazione del mercato azionario spagnolo: Arcelor Metallo Banco Santander.

La società siderurgica lussemburghese passerà dalle perdite subite nel 2019 di oltre 2.000 milioni di dollari, per realizzare oltre 10.000 milioni di profitti nel 2022, secondo le previsioni di mercato. Nel mercato azionario, la società ha perso più del 24% del suo valore quest’anno. Queste cadute, tuttavia, sono state elogiate Una delle aziende più economiche dell’intero Ibex 35 e attualmente viene acquistata a soli 1,8 volte PER.

Banca SantanderPasserà da un utile di $ 7.160 milioni (€ 7320 milioni) nel 2019 a circa 8.500 nel 2022 (€ 8.700), che in futuro dovrebbe essere preferito al resto del settore alzando i tassi di interesse, con un aumento del 19%. . E la caduta sul parquet supera il 16%, che è la banca nazionale più perdente quest’anno. Quindi, Offre un rendimento da dividendi vicino al 6% e viene acquistato a 4,8 volte PER.

CommentiIl WhatsAppIl WhatsAppFacebookFacebookTwitterTwitterLinkedInLinkedIn