Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le azioni asiatiche inciampano mentre gli investitori si preparano a un rialzo dei tassi chiave della Fed

Bloomberg – Le azioni asiatiche hanno aperto in ribasso dopo che le azioni statunitensi sono scese martedì e i rendimenti dei Treasury hanno mantenuto i guadagni vicino ai massimi pluriennali, Gli investitori si stanno preparando a un forte aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve Gli Stati Uniti, che cercano di frenare l’inflazione con una linea dura.

Il Le azioni sono scese in Giappone, Australia e Corea del Sud Dopo che l’S&P 500 è sceso di oltre il 10% dal suo massimo di agosto, segnando il picco della sua ripresa dal minimo di quest’anno. I contratti sugli indici statunitensi sono aumentati e i futures di Hong Kong sono scesi.

I rendimenti del Tesoro per due anni Era vicino al 4% poiché i trader valutavano il rischio che l’inasprimento della politica monetaria potesse spingere l’economia in recessione. Una misura del dollaro è stata scambiata vicino al suo massimo storico in mezzo al nervosismo del mercato.

Funzionari della Federal Reserve Annunciando la loro decisione di politica monetaria e pubblicando nuove previsioni economiche. Secondo la stragrande maggioranza degli analisti intervistati da Bloomberg, dovrebbero aumentare nuovamente il prezzo chiave di 75 punti base. Solo due progetti con un movimento di 100 punti base.

“I volumi rimangono leggeri e l’atmosfera è cauta, e Pochi cercano di prendere posizioni importanti prima di sentire cosa ha da dire la Fed “E dove i politici vedono i tassi è alla fine del ciclo di rialzo”, ha affermato Fiona Cincotta, analista capo dei mercati finanziari presso City Index. . “Questo è ciò che guiderà i mercati, non l’aumento dei tassi di domani, ma ciò che la Fed prevede di fare dopo”.

READ  Turkish Airlines e GOL hanno annunciato un'alleanza strategica

L’economista Nouriel Roubini, che ha predetto correttamente la crisi finanziaria del 2008, vede Una recessione “lunga e brutta” alla fine del 2022 potrebbe continuare per tutto il 2023 e una brusca correzione dell’S&P 500. “Anche in una semplice recessione, l’S&P 500 potrebbe scendere fino al 30%”, ha affermato il presidente di Roubini, Macro Associates. In un “vero atterraggio duro” si aspetta, potrebbe scendere fino al 40%.

Tuttavia, alcuni speculatori professionisti si rifiutano ancora di soccombere a un mercato azionario punitivo incline alla volatilità, guidando le posizioni su e giù al ritmo più veloce degli ultimi cinque anni. Quando l’S&P 500 è crollato la scorsa settimana, Gli hedge fund hanno conquistato singoli titoli scommettendo contro l’ampio mercato con prodotti come i fondi negoziati in borsa, I dati della principale società di intermediazione Goldman Sachs Group Inc.

Da parte sua, il petrolio è sceso sotto gli 85 dollari al barile, l’oro si è stabilizzato e il bitcoin è rimasto sotto pressione al di sotto del livello dei 19.000 dollari.

Eventi chiave da guardare questa settimana:

  • La decisione della Federal Reserve statunitense è stata seguita mercoledì da una conferenza stampa con il presidente Jerome Powell
  • Gli amministratori delegati delle principali banche testimonieranno davanti al Congresso degli Stati Uniti in due sessioni mercoledì e giovedì.
  • Vendite di case esistenti negli Stati Uniti, mercoledì
  • Rapporto sull’inventario del petrolio greggio dell’Energy Information Administration, mercoledì
  • Decisione di politica monetaria della Banca del Giappone, giovedì
  • Decisione sui tassi di interesse della Banca d’Inghilterra, giovedì
  • Indicatore principale dell’American Conference Board, richieste iniziali di disoccupazione, giovedì

Alcuni dei principali movimenti dei mercati:

  • I futures S&P 500 sono aumentati dello 0,2% alle 9:14 a Tokyo. L’S&P 500 è in calo dell’1,1%.
  • I futures Nasdaq 100 sono aumentati dello 0,2%. L’indice Nasdaq 100 è sceso dello 0,9%.
  • Il Topix del Giappone è sceso dello 0,7%
  • L’indice S&P/ASX 200 australiano è in calo dello 0,3%.
  • L’indice Kospi della Corea del Sud è sceso dello 0,3%.
  • I futures Hang Seng sono scesi dello 0,8%
READ  Il vicepresidente della Fed si dimette dopo essere stato interrogato sulle operazioni finanziarie

Maggiori informazioni su Bloomberg.com