Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le azioni estendono il loro rally in Asia, in attesa dei dati sull’inflazione negli Stati Uniti

Bloomberg – Azioni asiatiche Il rally globale degli asset rischiosi si è esteso tra le speculazioni secondo cui i dati sui prezzi al consumo statunitensi in scadenza martedì supporteranno le scommesse sull’avvicinarsi del picco dell’inflazione.

Azioni Giappone, Australia e Corea del Sud sono saliti, mentre i futures su indici statunitensi sono saliti. L’S&P 500 lunedì ha completato il suo miglior guadagno di quattro giorni da giugno dopo i forti dati sugli ordini iniziali per iPhone 14 Pro Max di Apple Inc.. (AAPL). I futures cinesi hanno registrato guadagni per l’apertura martedì con le azioni di Hong Kong e la riapertura della terraferma dopo le vacanze.

L’indice spot del dollaro di Bloomberg è sceso per il terzo giorno, registrando la sua serie di perdite più lunga in più di un mese, mentre gli investitori hanno pesato. Segnali positivi dall’economia di fronte alla retorica aggressiva dei politici della Fed. I rendimenti dei Treasury sono scesi martedì dopo che la curva è scesa durante la sessione statunitense.

Il rapporto sull’inflazione degli Stati Uniti dovrebbe mostrare che l’IPC core si è raffreddato ad agosto a un tasso annuo dell’8%, mentre la misura fondamentale escludendo cibo ed energia avrebbe accelerato. I commercianti per lo più si aspettano un altro aumento significativo del tasso di interesse chiave della Federal Reserve la prossima settimana, dopo due aumenti di 75 punti base.

“Qualsiasi potenziale sorpresa al rialzo vedrà probabilmente una maggiore volatilità dei prezzi”, ha affermato Julia Specia, analista macroeconomico presso UBS Group AG a Sydney. “Prevediamo che il ritmo mensile dell’inflazione rallenti in modo significativo per il resto dell’anno”.

READ  Riempi l'album della Coppa del Mondo del Qatar 2022? Stai attento, puoi essere ingannato

Gli indicatori del mercato obbligazionario statunitense indicano che gli investitori stanno acquisendo fiducia nel fatto che le crescenti pressioni inflazionistiche saranno contenute quest’anno. Il costo della copertura dell’inflazione elevata è diminuito, Mentre sono diminuiti anche i cosiddetti tassi di pareggio sui titoli protetti dall’inflazione del Tesoro, un indicatore di dove i mercati si aspettano l’inflazione.

Il petrolio è avanzato mentre i metalli preziosi hanno guadagnato terreno poiché un dollaro più debole ha compensato i timori sulla domanda. Bitcoin è stato scambiato sopra $ 22.000anche se il rally di lunedì è stato scongiurato in un clima più ottimista nei mercati globali.

Alcuni dei principali eventi da guardare questa settimana:

  • Martedì l’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti
  • Mercoledì IPC del Regno Unito
  • Indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti mercoledì
  • Inventari aziendali statunitensi, produzione Empire, vendite al dettaglio, richieste iniziali di disoccupazione, produzione industriale, giovedì
  • Vendite di case in Cina, vendite al dettaglio, produzione industriale, immobilizzazioni, indagine sul tasso di disoccupazione, venerdì
  • Venerdì IPC dell’Eurozona
  • La fiducia dei consumatori presso l’Università del Michigan, USA, venerdì

Alcuni dei principali movimenti dei mercati:

  • I futures S&P 500 sono aumentati dello 0,1% alle 9:35 a Tokyo. L’indice è salito dell’1,1% lunedì
  • I contratti Nasdaq 100 sono aumentati dello 0,1%. L’indice è balzato dell’1,2%
  • Il Topix del Giappone è salito dello 0,1%.
  • L’indice S&P/ASX 200 australiano è in rialzo dello 0,6%

Maggiori informazioni su Bloomberg.com