Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le azioni europee salgono, spinte dai settori difensivi dopo i deboli dati cinesi di Reuters

2/2
© Reuters. Grafico dell’indice azionario tedesco DAX alla Borsa di Francoforte, Germania, 12 agosto 2022. Reuters/Staff

2/2

Scritto da Sruthi Shankar e Anisha Sirkar

(Reuters) – Il titolo europeo si è attestato lunedì vicino ai massimi degli ultimi due mesi, poiché i segnali di rallentamento dell’economia cinese hanno spinto gli investitori a rivolgersi a settori difensivi come l’assistenza sanitaria e i beni di consumo, spesso considerati immuni dai cicli economici.

* L’indice europeo è salito dello 0,3%. L’indice di riferimento è stato scambiato vicino ai livelli necessari per recuperare tutte le perdite di giugno, quando le preoccupazioni per l’aumento dei tassi di interesse statunitensi e una recessione hanno dominato il sentimento.

* Lunedì i titoli del settore sanitario sono stati i maggiori guadagni delle azioni europee.

* Le azioni di AstraZeneca (LON:) sono aumentate del 2,3% dopo che la società farmaceutica ha affermato che il suo farmaco antitumorale Enhertu, sviluppato dalla giapponese Daiichi Sankyo, ha rallentato la progressione di una forma di cancro al seno avanzato nelle pazienti trattate in precedenza.

– Il settore alimentare e delle bevande è cresciuto di circa l’1% e ha guidato i guadagni, mentre il settore dei servizi di pubblica utilità ha guadagnato lo 0,8%.

* Questi guadagni hanno contribuito a compensare le perdite delle case automobilistiche, delle case automobilistiche e dei minatori cinesi esposte dopo che la banca centrale del paese ha tagliato i tassi di interesse sui prestiti chiave in una mossa a sorpresa per rilanciare la domanda poiché i dati hanno mostrato un rallentamento inaspettato dell’economia a luglio.

* Gli investitori sono in attesa della pubblicazione dei dati sul PIL dell’Eurozona e dell’inflazione IPCA questa settimana, nonché dei dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti in arrivo mercoledì.

READ  L'ala forte della Fed si incontra prima del discorso di Powell per spingere per i tagli delle obbligazioni Da Reuters

I rendimenti dei titoli di Stato dell’Eurozona sono scesi a causa dei timori di recessione.

I mercati azionari europei sono rimbalzati dai minimi di giugno, facendo eco al sentimento rialzista di Wall Street, poiché i segnali di un possibile picco dell’inflazione negli Stati Uniti hanno incoraggiato gli investitori a ridurre le scommesse sugli aumenti aggressivi dei tassi da parte della Federal Reserve.

* Lo STOXX è aumentato di oltre il 10% da quando ha toccato il livello più basso dell’anno a giugno, ma è ancora in calo del 9,3% su base annua.

(Segnalazione di Sruthi Shankar, Yohan M Cherian e Anisha Sircar a Bengaluru; Montaggio in spagnolo di Ricardo Figueroa)