Maggio 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le borse europee aprono in ribasso dopo Wall Street e Asia

Le borse europee aprono in ribasso dopo Wall Street e Asia

Lui Dax L'indice è sceso dell'1,2% a 17.773 punti e l'indice FT-100 è sceso dell'1,3% sopra 7.860,93 punti. Eurostoxx50 Sconti di poco più dell'1,4% del suo prezzo, pari a 4.908,15 punti, Indicatore FTSE-MIB Ha perso l'1,3%, mentre l'indice CAC 40 ha perso l'1,6% a 7.913,49 punti. L'indice IBEX 35 è sceso in apertura dell'1,24% a 10.554,50 punti.

A livello aziendale, il produttore svedese di apparecchiature per le telecomunicazioni Ericsson ha superato le aspettative, con profitti operativi trimestrali che hanno raggiunto quasi 400 milioni di dollari. Inoltre si prevede che le vendite si stabilizzeranno nella seconda metà dell'anno se la tendenza attuale continuerà.

Ieri Dt Lufthansa ha rivisto al ribasso le sue previsioni annuali a causa degli scioperi e di un aumento della capacità inferiore al previsto. Si prevede un utile rettificato prima degli interessi e delle tasse (EBIT) pari a 2,2 miliardi di euro rispetto alle precedenti aspettative di circa 2,7 miliardi. Inoltre, si prevede che il flusso di cassa libero rettificato nel 2024 sarà di almeno 1 miliardo di euro rispetto alle precedenti aspettative di almeno 1,5 miliardi di euro.

Le banche europee hanno chiesto all'Unione Europea di classificarli come un settore “strategico” di fondamentale importanza, avvertendo che sono in gioco la loro competitività e il futuro del blocco, secondo un rapporto pubblicato martedì. L'appello lanciato dall'Unione bancaria europea è in cima a una lista di 45 raccomandazioni politiche stilate dalla principale lobby bancaria della regione in vista delle elezioni europee di giugno. L’anno scorso Christian Sewing, capo dell’Associazione bancaria europea, ha chiesto che le banche fossero riconosciute come banche strategiche, descrivendole come un “fattore chiave per la sovranità europea” dalla sua posizione di amministratore delegato della Deutsche Bank.

READ  NTT DATA sta rivoluzionando l'esperienza di acquisto L'Oréal con soluzioni AI avanzate

Carta internazionale DS Smith ha dichiarato martedì di aver raggiunto un accordo per l'acquisto dell'azienda britannica di carta e imballaggi DS Smith per 5,8 miliardi di sterline (7,2 miliardi di dollari). Una volta completata la fusione, gli azionisti potranno… DS Smith Possederà circa il 33,7% e gli azionisti di International Paper deterranno il resto della società combinata, che prevede di cercare una quotazione secondaria a Londra. DS Smith ha ricevuto offerte anche da Mondi ed entrambi i pretendenti hanno tempo fino al 23 aprile per fare un'offerta definitiva.

La società francese Engie ha acquisito due impianti di produzione di biometano nei Paesi Bassi e spera di espanderli, in linea con i suoi piani di produrre 10 terawattora di questo gas e vendere 30 terawattora all'anno in Europa entro il 2030, secondo la società. Martedì. Questi acquisti portano la capacità totale di produzione di biogas installata di Engie in Europa a 1,1 TWh, circa lo 0,04% del consumo di gas naturale dell'UE lo scorso anno. Anche se il prezzo dell'operazione non è stato annunciato, l'anno scorso Engie ha pagato 64,8 milioni di sterline (80,73 milioni di dollari) per acquisire tre impianti britannici che producono 0,16 terawattora all'anno. Il mese scorso ha aggiunto altri 0,06 TWh al suo portafoglio attraverso l’acquisizione di Rainbarrow Farm in Gran Bretagna.

Tra i riferimenti macroeconomici in Europa, Evidenzia lo sviluppo dell’occupazione nel Regno Unito, l’indice dei prezzi all’ingrosso in Germania, l’indice dei prezzi al consumo in Italia e la bilancia commerciale nell’area dell’euro.

Monitoreremo anche la riunione dell’Eurogruppo, nel caso in cui qualcuno dei suoi membri parli della situazione geopolitica.

READ  I timori di una nuova svalutazione si stanno attenuando e il divario del tasso di cambio è già inferiore al 20%.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, Impareremo a conoscere l'indice delle vendite al dettaglio Redbook e l'API settimanale delle riserve di petrolio greggio.

Martedì alle 19:15 ora spagnola saremo interessati all'apparizione di Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, e al centro dell'attenzione sarà se Powell fornirà qualche dettaglio sulla strategia di politica monetaria dell'organizzazione.

Dopo una chiusura in ribasso a Wall Street, oggi i futures vengono scambiati in ribasso. Il futuro di Standard & Poor's 500 È sceso di poco più di un decimo a 5.051,50 punti, il Dow Jones è sceso dello 0,1% sopra 37.682 punti e il Nasdaq 100 è stato poco sopra 17.692,90 punti.

Stiamo entrando pienamente nella stagione degli utili societari. Oggi presentano i loro numeri Bank of America, Morgan Stanley e Bank of New York Mellon, tra le altre cose. Lo hanno fatto dopo gli ottimi risultati di ieri di Goldman Sachs e l'ottimismo dimostrato dai suoi dirigenti sull'andamento delle loro attività di investment banking.

La forza mostrata dalle vendite al dettaglio negli Stati Uniti allontana ulteriormente la possibilità che la Federal Reserve inizi a tagliare i tassi di interesse a breve termine. In questo senso, anche la presidente della Fed di San Francisco, Mary Daly, ha suggerito che non vi sia alcuna fretta nel modificare i tassi di interesse: “La cosa peggiore che si possa fare è agire con urgenza quando non ce n’è bisogno”, ha detto Daly.

La fuga verso l'oro e il dollaro come rifugio sicuro continua, mentre il mondo attende notizie su come il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu risponderà al primo attacco diretto dell'Iran. L'eurodollaro è sceso dello 0,16% a 1,0604 dollari, mentre l'oro è rimasto a 2.383 dollari.

READ  Cos'è il gonfiaggio adesivo? Il fenomeno che ha ritardato il picco...

Lo yen rimane debole, al livello più basso degli ultimi 34 anni, a causa dell'ampliamento della differenza tra i tassi di interesse statunitensi e giapponesi. Il dollaro è salito dello 0,17% a 154,50 yen.

I prezzi del petrolio sono aumentati nel contesto delle crescenti tensioni in Medio Oriente dopo che il capo dell'esercito israeliano ha detto che il suo paese avrebbe risposto a un attacco missilistico e di droni da parte dell'Iran durante il fine settimana, tra le richieste di moderazione da parte degli alleati. I future del greggio Brent sono saliti di poco più di due decimi a 90,29 dollari, mentre il West Texas Intermediate è salito dello 0,2% a 85,61 dollari.