Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le compagnie aeree cancellano centinaia di voli per Omicron alternativo

New York (AFP) – Le compagnie aeree stanno cancellando centinaia di voli poiché la variante omicron del coronavirus interrompe gli orari e riduce il personale di alcune compagnie durante l’intenso periodo natalizio.

Delta Air Lines e United Airlines hanno cancellato insieme più di 600 voli previsti per venerdì e sabato. A partire da venerdì sera, secondo FlightAware, Delta ha cancellato 149 voli per venerdì e 188 per il giorno di Natale. Anche altri fattori, come il tempo, hanno causato le cancellazioni. Lo United ha cancellato 189 voli venerdì, uno sconto del 10% sul programma e 140 voli sabato. Aveva altre sospensioni del volo in programma per domenica.

Non tutte le compagnie aeree incolpano il COVID per le interruzioni dei loro programmi. American Airlines ha indicato di non avere “nulla da segnalare”, mentre Southwest Airlines ha commentato che “le cose stanno andando bene”. JetBlue, che ha cancellato 150 voli per venerdì e sabato, secondo FlightAware, non ha risposto a una richiesta di commento.

I ritardi e le cancellazioni dei voli, insieme alla carenza di personale, sono stati un problema regolare per l’industria delle compagnie aeree statunitensi. Le compagnie aeree hanno incoraggiato i dipendenti a smettere di fumare nel 2020, quando i viaggi sono crollati e il personale era poco quest’anno quando i viaggi si sono ripresi.

“L’aumento a livello nazionale dei casi di varianti di omicron questa settimana ha avuto un impatto diretto sul nostro personale e sulle persone che svolgono le nostre operazioni”, ha affermato United in una nota. “Di conseguenza, purtroppo abbiamo dovuto cancellare alcuni voli e stiamo avvisando i clienti interessati prima del loro arrivo in aeroporto”.

READ  Il numero di persone che soffrono la fame è aumentato nella regione Asia-Pacifico

Delta ha dichiarato di aver cancellato i voli programmati per venerdì a causa dell’impatto di Omicron, e forse del maltempo, dopo che “abbiamo esaurito tutte le opzioni e le risorse, inclusa la diversione e la sostituzione di aeromobili ed equipaggio per coprire i voli di linea”.

Le due compagnie aeree hanno affermato che stavano cercando di riprenotare i voli dei passeggeri interessati.

Mentre alcuni viaggiatori hanno annullato i loro programmi natalizi a causa del forte aumento dei contagi, molti hanno mantenuto le loro vacanze in linea con i giorni più affollati dell’anno. La Transportation Security Administration ha dichiarato che prevede di sottoporre a screening circa 30 milioni di persone dal 20 dicembre al 3 gennaio, rispetto ai 44 milioni dell’ultima stagione natalizia prima della pandemia.