Aprile 22, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le industrie cinesi rallentano l’aumento dei profitti del 3,5% fino ad aprile

Le industrie cinesi rallentano l’aumento dei profitti del 3,5% fino ad aprile

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2022 – 03:34

Shanghai (Cina), 27 maggio (EFE). I profitti delle principali società industriali cinesi sono aumentati del 3,5% su base annua nei primi quattro mesi dell’anno dopo aver registrato un significativo rallentamento ad aprile segnato dalle dure restrizioni imposte di fronte al peggior focolaio della malattia Covid-19 in due anni.

Secondo i dati ufficiali diffusi oggi dall’Ufficio nazionale di statistica (ONE), che questa volta non ha pubblicato i dati per il mese di aprile, ma si è concentrato sui dati finora accumulati per il 2022, il tasso di crescita è di 5 punti inferiore a quello quello registrato nel primo trimestre, quando è cresciuto dell’8,5%.

Tra gennaio e aprile, i profitti delle società analizzate congiuntamente sono ammontati a 2,66 miliardi di yuan (394.285 milioni di dollari, 366.635 milioni di euro).

Secondo i calcoli effettuati da Efe sulla base delle statistiche disponibili, ad aprile queste società hanno realizzato un utile di 702.660 milioni di yuan (104.221 milioni di dollari, 96.907 milioni di euro), l’8,6% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno prima.

Nel 2021 le imprese industriali cinesi hanno generato il 34,3% di profitti in più rispetto all’anno precedente, anche grazie alla base comparativa più bassa derivata dall’impatto dei primi mesi dell’epidemia.

Per sviluppare questo indice, l’indice (ONE) prende in considerazione solo le aziende industriali con un fatturato annuo superiore a 20 milioni di yuan ($ 3 milioni o 2,8 milioni di euro).

“Ad aprile, l’emergere della pandemia (Covid) in alcune parti del Paese ha causato un impatto significativo sulla produzione e sul funzionamento delle società industriali, i cui profitti sono crollati”, ha affermato Zhou Hong, uno statistico di ONE.

READ  Il Brasile alza le sue previsioni di inflazione per il 2022 al 6,59% e al 3,75% per il 2023 - America

Nella sua analisi supplementare della dichiarazione in cui la società ha rilasciato i numeri, Zhu approfondisce la situazione che l’industria ha vissuto ad aprile, anche se chiarisce che la “pressione” che le aziende hanno dovuto affrontare questo mese è solo “a breve termine”.

Lo statistico ha spiegato che tra i tre settori in cui è suddiviso questo indicatore sono diminuiti i benefici del manifatturiero (-22,4%) e la produzione e fornitura di elettricità, riscaldamento, gas e acqua (-26,8%), mentre si è fermato il settore minerario. E moltiplicali per 1,42. EFE

vec/lcl/ics

EFE 2022. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi EFE, senza il previo ed espresso consenso di Agencia EFE SA, è espressamente vietata.