Febbraio 8, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le sfide del calcio femminile nel 2023

dietro il Europeo 2022Una rivolta dei giocatori affermati è scoppiata su chiamata di Jorge Vilda, identificatore nazionale. Quando la disputa è emersa, i capitani Irene Paredes, Gini Hermoso e Patry Gigaro hanno tenuto una conferenza stampa con l’allenatore, dove hanno negato di aver chiesto la sua testa.

Era la prima chiamata dopo l’euro. Successivamente, a settembre, Moraza, Patri Guijarro, Lucia García, Ouahbi, Maby Leon, Pena, Alessandri, Una Batley, Pereira, Bonmati, Sandra Banos, Sarigi, Lola Gallardo, Isaguirre e Caldente Hanno rinunciato alla chiamata via e-mail inviata al sindacato. C’erano quindici giocatori, tra cui Hermoso, Paredes e il Pallone d’oro Alexia Potellas, che non erano feriti a lungo termine ma alleati con i ribelli.

Lo zoccolo duro della Nazionale, composto per la maggior parte da giocatori del Barcellona, ​​è al momento fuori dai convocati, in quanto non sono stati nuovamente convocati. Ora, ci sono la maggioranza dei giocatori del Real Madrid e i campioni del mondo Under 20 occupano il centro della scena.

Questa è una delle sfide di calcio femminile per il 2023, per risolvere questo conflitto in modo che la squadra rappresenti i migliori calciatori spagnoli. Al momento, la situazione è molto radicata.

READ  Il Camerun ha consegnato l'elenco dei 26 giocatori convocati per la Coppa del Mondo FIFA 2022 in Qatar