Settembre 25, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lemon fornirà supporto tecnologico alle aziende per l’adozione di Bitcoin in El Salvador

Aspetti principali:
  • Il team di Lemon era in El Salvador e stava muovendo i primi passi per espanderlo in quel paese.

  • La società prevede inoltre di offrire servizi di criptovaluta alla popolazione entro l’inizio del 2022.

Con l’entrata in vigore della legge Bitcoin in El Salvador, i vari attori dell’economia del paese devono adattarsi per accogliere le nuove normative. A tal fine, la società argentina Lemon ha firmato un accordo con entità finanziarie salvadoregne per assisterla nel processo.

Marcello Cavazzoli, CEO di Lemon, ha confermato a CriptoNoticias che per ora, La società ha un accordo chiuso con un istituto finanziario, e che c’è anche un’altra questione da affrontare. La società fornirà “strumenti tecnologici e software” in modo che le aziende salvadoregne possano accettare Bitcoin (BTC) come pagamento.

Oltre ad adottare la criptovaluta, il ruolo di Lemon sarà quello di “impedire loro di correre rischi dovuti alla volatilità del bene integrando i bitcoin che ricevono in tempo reale”. Per fare ciò, ciò che faranno è “trasformarli automaticamente in dollari”.

Le aziende associate a Lemon, che sono “tra le più grandi del Paese e di tutto il Centro America” ​​devono completare il processo di registrazione e revisione da parte della Banca Centrale di El Salvador che è già in corso. Una volta che sarà pronto, dice l’intervistato, inizieranno le loro operazioni con lui Bitcoin.

In questo collegamento, che è un “trampolino di lancio” che può essere utilizzato per espandersi “ad altri paesi della regione”, Anche Lemon ha contribuito con la sua esperienza a questo argomento. Oltre alla tecnologia, “formiamo il tuo team spiegando come funzionano blockchain, bitcoin e il resto della criptovaluta”.

D’altra parte, questo nuovo percorso che i salvadoregni hanno iniziato a intraprendere “consente altre cose, come le società che possiedono una parte del loro tesoro bitcoin”. A questo proposito, Cavazzoli ha detto Diversi fornitori con cui Lemon lavora hanno chiesto aiuto in questo senso.

Borja Martel e Marcello Cavazzoli, il duo diretto da Lemon. Fonte: Twitter Lemon.

Nuovo mercato dei limoni in El Salvador

Oltre alla collaborazione con aziende del settore finanziario, Lemon prevede anche di fornire servizi ai residenti di El Salvador. Questa idea è prevista per il “primo trimestre del 2022”. Come detto da CriptoNoticias, è un servizio al limone Già fatto in Argentina.

In totale, Cavazzoli mette in evidenza questa azienda In Centro America puoi trovare un mercato raggiungibile di due milioni di persone Interagiranno con questa tecnologia. Afferma che questo è “un po’ rispetto ad altri Paesi come Messico, Brasile e Argentina, ma è significativo perché è una grande iniziativa, considerando che in El Salvador vivono 6,5 milioni di persone”. In El Salvador “a causa del contesto, ci sono possibilità di creatività e innovazione che non esistono in un altro paese”, ha affermato.

Per approfittare di queste circostanze, Lemon ha già iniziato Struttura ricettiva (stabilire) in El Salvador e hanno già una società costituita per poter offrire i loro servizi lì. “Nel primo trimestre del 2022 puntiamo ad avere una super value proposition”, afferma Cavazzoli, aggiungendo che L’idea sarebbe quella di integrare il limone nell’ecosistema di cui è formato conservatore E altri attori.

Notizie Bitcoin in El Salvador

Per finalizzare l’accordo commerciale e condurre “un’analisi di mercato, politica, strutturale ed economica quotidiana”, il team di Limone ha trascorso 20 giorni in El Salvador. Durante la loro permanenza, nel conto Cavazzolli, hanno visto un interesse per il tema della legge Bitcoin.

“Il 100% di coloro a cui abbiamo chiesto aveva sentito parlare di Bitcoin. Nessuno sapeva cosa fosse.” In questo senso, ha aggiunto, “Il mondo intero ha potuto ascoltare informazioni su Bitcoin. È chiaro che molti hanno dubbi e diffidenza”.

Per questo, valuta, “manca la parte educativa”, e vogliono anche sottolinearlo. “Le persone hanno già accettato che ciò accadrà e sono state aperte ad ascoltare le spiegazioni per imparare”, dice.

Come considerazioni finali sul “giorno storico” che rappresenta il 7 settembre, Cavazzoli ha visto che “potrebbe indicare il prima e il dopo l’evoluzione dell’ecosistema”. Certo, è speciale perché il limone contribuisce anche al “granello di sabbia”. “Per noi è molto motivante far parte delle aziende così come delle persone e collaborare con loro in modo che possano unirsi”, conclude.

READ  Tesla Model Y arriva finalmente ufficialmente in Europa - Notizie - Veicoli ibridi ed elettrici