Settembre 17, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’esercito brasiliano non è pronto a organizzare un colpo di stato per salvare Bolsonaro – l’ordine mondiale

Fonte: autoprodotto.

L’apparente alleanza tra i militari e Bolsonaro si trasformò in sfiducia. Nonostante la forza acquisita dall’esercito durante il suo mandato, le dimissioni dell’alto comando e diversi disaccordi hanno aggravato le spaccature tra le due parti. E tutto con il presidente nel suo momento più fragile a causa della pandemia, del malcontento sociale e della candidatura di Lula da Silva alle elezioni del 2022.

La politica brasiliana ha subito una crisi militare sei mesi fa, l’inizio della lotta per le elezioni del 2022 e gli effetti implacabili della pandemia. Dopo un mandato convulso, il presidente Bolsonaro ha esaurito il credito. I disaccordi con lui possono essere risolti solo in due modi: dimissioni o licenziamento. È stato il caso dell’ex ministro della Difesa Fernando Azevedo e Silva, un generale in pensione la cui moderazione lo ha reso una figura scomoda nel governo: si è dimesso dal suo portafoglio a marzo su pressione della presidenza.

Bolsonaro ha nominato un generale più vicino, Braga Neto, come nuovo ministro nel tentativo di consolidare la sua influenza sui militari. Tuttavia, l’intera dirigenza si è dimessa il giorno successivo in solidarietà con Azevedo e Silva, scatenando una crisi militare senza precedenti dal ritorno della democrazia nel Paese nel 1985. Il presidente ha visto il rapporto con la pietra angolare, i militari, sgretolarsi. Era in una posizione scomoda. Nel frattempo, le elezioni dell’ottobre 2022 hanno iniziato a incombere.

Bolsonaro perde il supporto militare

I primi bar dell’era Bolsonaro…

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, iscriviti a EOM. Ciò che accade nel mondo ti colpisce; Comprendi che è più necessario che mai.

Abbonati a soli 5€ al mese

Madrid, 1997. Laureato in Relazioni Internazionali presso l’Università Complutense di Madrid, Programma di Mobilità Internazionale alla LUMSA di Roma e soggiorno di lavoro in Portogallo. Particolare interesse per le relazioni culturali internazionali, la storia mondiale e il continente latinoamericano.

READ  Agire ora per limitare il riscaldamento globale è una questione di giustizia climatica - Swisslatin