Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’euforia della Lega francese per la decisione di restare di Mbappe

La decisione di Kylian Mbappe di rimanere al Paris Saint-Germain è stata ampiamente elogiata nel campionato francese, anche dagli allenatori le cui squadre affronteranno il prolifico attaccante la prossima stagione.

Mbappe ha posto fine a mesi di speculazioni quando sabato ha firmato un nuovo contratto triennale con il club della capitale.

Ancora una volta l’attaccante ha rifiutato le sirene del Real Madrid. E nel 2017 il colosso spagnolo non è riuscito a ottenere i servizi del giocatore, saltato dal Monaco al Paris Saint-Germain in un’operazione da 180 milioni di euro (190 milioni di dollari).

Il PSG ha rifiutato la stessa offerta l’anno scorso per Mbappe, che ha solo una stagione rimasta nel suo vecchio contratto.

Mbappe ha detto domenica su Twitter di essere convinto di poter “continuare a crescere” al PSG. Ma la stella della nazionale francese, campione del mondo nel 2018, si è detta onorata dell’interesse mostrato dal Real Madrid nei suoi confronti.

Mbappe ha scritto: “Capisco la fortuna e il privilegio di essere voluto da un’istituzione di questo calibro”. Sarò il primo a sostenerli nella finale di Champions League (sabato contro il Liverpool) a Parigi. a casa”.

L’allenatore del Nantes Antoine Compoire, ex allenatore del Paris Saint-Germain, è rimasto deluso dal fatto che Mbappe non avrebbe lasciato il campionato francese.

“E ‘stato triste vederlo andare”, ha detto Compuari. “È fantastico che sia nel campionato francese. Se fosse andato via sarebbe stata una grave battuta d’arresto per noi. È importante per il calcio francese”.

Il tecnico del Nizza Christophe Galtier ha esonerato il Paris Saint-Germain dalla Coupe de France. Il club della Riviera ha pareggiato con i campioni di Francia in campionato senza subire gol in tutte e tre le partite.

READ  Cantlay guida il Tour Championship, che determina la FedEx Cup, dietro a Niemann

Galtier, la cui squadra ha mantenuto la porta inviolata contro Mbappe – capocannoniere del campionato con 28 gol – considera la presenza dell’attaccante “molto importante” per lo sviluppo del campionato.

“È stato la forza trainante del nostro torneo ed è chiaro che darà molta visibilità al campionato”, ha aggiunto.

“Personalmente sono molto contento che sia rimasto nel nostro campionato per accontentare tutti i telespettatori e i tifosi che vanno agli stadi. È sempre bello vedere i giocatori dei Mondiali”.