domenica, Giugno 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

L’Euribor è sulla buona strada per chiudere maggio sopra il 3,8%, il livello più alto dal 2008

Madrid, 28 maggio (EFECOM). L’Euribor a 12 mesi, l’indice più utilizzato in Spagna per il calcolo delle rate dei mutui, mantiene un trend rialzista ed è sulla buona strada per chiudere maggio sopra il 3,8%, che significa nuovi massimi dal novembre 2008.

Nonostante manchino ancora tre sedute alla fine di maggio, secondo i dati di mercato consultati da EFE, il valore medio mensile dell’Euribor, utilizzato per rivedere i mutui, raggiunge un tasso del 3,846%, in aumento dal 3,757%. indice registrato nel mese di aprile.

Al tasso giornaliero, l’Euribor ha chiuso venerdì al 3,955%, di nuovo vicino al 4%, il livello più alto dal 26 novembre 2008.

L’indice aveva già toccato il 4% del tasso giornaliero lo scorso marzo, precisamente il nono del mese, quando si era attestato al 3,978%, dopo che il capo della Federal Reserve statunitense, Jerome Powell, aveva confermato che l’istituto era pronto ad accelerare il tasso d’interesse. percorrere lunghe distanze.

Anche la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, aveva confermato nei giorni precedenti che i tassi di interesse sarebbero stati alzati a marzo e nei mesi successivi.

Ma il 9 marzo negli Stati Uniti è scattato il campanello d’allarme dopo la crisi scoppiata nel settore bancario, che ha provocato un movimento al ribasso del prezzo Euribor.

In quei giorni, l’indice è sceso al livello più basso da gennaio 2023, a un tasso giornaliero del 3,322%.

Una volta superate queste turbolenze, l’indice Euribor ha continuato a salire a causa delle prospettive che la Banca Centrale Europea continuerà ad aumentare i tassi di interesse, che annuncerà nella prossima riunione del 15 giugno a sconto di mercato.

READ  L'inflazione nell'Eurozona supera le attese, cosa farà la Banca Centrale Europea? Da Invezz.com

All’inizio di questa settimana, il presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde ha sottolineato che “la priorità immediata e prioritaria è riportare l’inflazione” all’obiettivo del 2% a medio termine a tempo debito.

Inoltre, il mercato ha anche cambiato opinione sui piani della Fed, perché sebbene sia prevista una pausa nei rialzi dei tassi, gli esperti ora prevedono un aumento di 25 punti base per il prossimo mese.

In questo contesto, l’Euribor mantiene il suo tasso di crescita, e gli esperti prevedono addirittura che supererà il tasso medio del 4% entro la metà dell’anno.

Il tasso medio provvisorio di maggio raggiunge il 3,846%, molto superiore al dato dello scorso anno, a maggio 2022, quando era allo 0,287%.

E quindi, ancora, questo aumento andrà ad impattare sui mutui variabili che dovrebbero essere rivisti con i dati del mese di maggio.

Ad esempio, per un mutuo di importo medio pari a 142.663 euro (ultimo dato pubblicato dall’Istituto Nazionale di Statistica (INE), corrispondente a maggio), con durata di 25 anni e un tasso Euribor più 1%, gli importi ammontano a € 821,24 al mese. .

Rispetto a maggio 2022, ciò significherebbe un aumento di oltre 550 euro al mese e 3.175 euro all’anno. EFE

mtd/prep

(risorse file in www.lafototeca.com Codice: 21079675, 14740154 e altri)

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles