Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Europa lascia l’estate alle spalle

Ad agosto 2018 la Commissione Europea ha proposto una possibile cancellazione del cambio orario, lasciando così lo stesso orario per tutto l’anno, ma alla fine non è stata presa alcuna decisione decisiva. Foto: El Periodico

Lo scorso fine settimana di ottobre, tutta l’Europa ha riportato indietro le lancette di un’ora, un aggiustamento che Cuba farà il 7 novembre. E così lascia il posto all’inverno, nonostante più dell’80% della popolazione questa volta sia contrario al cambiamento, secondo l’avviso dei cittadini condotto dal Parlamento europeo.

Nel nostro paese sono le 01:00 della mattina di domenica prossima 7 novembre, l’orologio dovrebbe essere ritardato di 1 ora, che restituirà il normale orario a tutte le parti del territorio nazionale di Cuba, insieme ai paesi dell’emisfero settentrionale che lo utilizzano.

Il motivo principale di questo cambiamento è il risparmio energetico ePerché spostando le ore in avanti di un’ora, le prime albe del mattino le ore della popolazione si adeguano alle ore di luce naturale.

Il motivo per cambiare sempre l’ora durante la prima mattina è ridurre l’impatto sulla società, sia fisiologico che economico. Anche se ci sono persone che dicono di sentirsi più stanche, con una sensazione simile a quella dei voli a lunga distanza.

Qual è l’origine del cambiamento del tempo?

Il primo cambiamento in Europa avvenne durante la prima guerra mondiale in Germania, con l’obiettivo di risparmiare carbone massimizzando le ore di sole in giorni. Tuttavia, una volta terminata la guerra, la maggior parte dei paesi questa volta ha annullato l’adattamento.

Sebbene fossero 200 anni fa, nel 1784, questa procedura fu proposta per la prima volta per sfruttare al meglio le ore di sole. Il politico, scienziato e inventore Benjamin Franklin, in qualità di ambasciatore degli Stati Uniti in Francia, era consapevole che molte ore di luce si erano perse quando si svegliò alle sei del mattino e vide che era già sorto, e, al contrario, di notte ha dovuto accendere le candele per continuare a lavorare. Franklin scrisse a The Journal di Parigi, proponendo varie misure per promuovere il risparmio energetico e elaborando una tesi chiamata The Economic Project, ma alla fine non fu presa in considerazione.

READ  L'America Latina più vulnerabile al Covid-19 • Lavoratori

Nel 1905, il costruttore inglese William Willett innalzò nuovamente questa scala, dopo che gli era successo qualcosa di simile a Franken. Willett andava a cavallo ogni giorno prima di colazione e si rese conto che i londinesi sprecano diverse ore di sole al giorno nel sonno. Per questo l’ideatore ha consigliato trasferimenti di 20 minuti a settimana, ma il suo suggerimento è stato dimenticato, così come il suggerimento del politico americano.

Gli Stati Uniti, nel 1916, furono il primo paese ad ufficializzare il cambio dell’ora per risparmiare carburante Due anni dopo ne fecero una legge federale.

Quando è stato stabilito il cambio dell’ora in Spagna?

Prima del XX secolo, il tempo in Spagna era piuttosto caotico, con ogni provincia che aveva il suo tempo a seconda della sua posizione geografica e ogni comunità o provincia che cambiava il proprio tempo come meglio credeva. Sebbene a livello internazionale il tempo spagnolo fosse governato dalla longitudine di Madrid.

Tuttavia, all’inizio del secolo, tra il divario tra le province e l’inizio delle guerre e le misure attuate, anche la Spagna questa volta si unì al cambiamento. Innanzitutto, l’ora ufficiale del paese è stata determinata dal meridiano di Greenwich. Inoltre, il 15 aprile 1918, grazie a un mandato ufficiale, fu tentato il primo tavolo estivo in Spagna.

Nonostante tutto, questo cambiamento non si verificò durante il 1920 e il 1925 o tra il 1930 e il 1936. Durante la guerra civile nella penisola vi furono due orari diversi, a seconda che uno appartenesse alla parte nazionale o repubblicana. Pertanto, la guerra finì in tempi diversi per ciascuna parte.

Alla fine della guerra, con Francisco Franco al potere, la Spagna iniziò a seguire l’epoca tedesca per avere più contatti con Adolf Hitler. Anche se il cambio di orario ha cominciato ad essere attuato ed è diventato ufficiale nel 1973 a causa della grande crisi petrolifera che ha vissuto in tutto il mondo.

READ  Radio Havana Cuba | Xi Jinping ha annunciato che la Cina istituirà un fondo per sostenere i paesi poveri per preservare la biodiversità

Elimina il cambio di orario

Ad agosto 2018, La Commissione Europea ha avanzato la possibilità di annullare il cambio orario, lasciando così lo stesso orario per tutto l’anno, ma alla fine non è stata presa alcuna decisione decisiva. In questo modo, l’ora legale in Spagna rimarrà costante.

Guarda anche:

Dal prossimo 7 novembre a Cuba regnerà il consueto orario

(preso da Onda zero)