Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lewandowski, il pilastro delle illusioni della Coppa del Mondo della Polonia

Le prospettive della Polonia nella Coppa del Mondo in Qatar non dipendono solo dal capocannoniere Robert Lewandowski, ma pochi giocatori porteranno il peso di una tale aspettativa per la loro squadra come la stella del Barcellona.

Il 34enne non ha perso la sua abilità offensiva dopo essere passato dal Bayern Monaco alla Liga.

Lewandowski ha avviato la Polonia verso la Coppa del Mondo a marzo segnando il primo gol nella vittoria per 2-0 sulla Svezia nelle qualificazioni. Ha urlato 76 volte in 134 apparizioni per il suo paese.

Ma il tempo di Lewandowski sta finendo per condurre la Polonia in un altro periodo produttivo, come è successo con Grzegorz Lato e Zbigniew Boniek, gli eroi dell’età d’oro del calcio polacco negli anni ’70 e ’80. In questo periodo, la Polonia ha giocato quattro finali consecutive della Coppa del Mondo ed è arrivata terza nel 1974 e nel 1982.

Capitano e studente indiscusso, Lewandowski ha segnato gol per ogni squadra in cui ha giocato, segnando l’incredibile cifra di 312 gol in 384 partite di Bundesliga per Bayern e Borussia Dortmund. Ha segnato 91 gol in 110 partite di Champions League.

debito globale

C’è solo una competizione che Lewandowski non ha mai segnato: la Coppa del Mondo.

Lewandowski non ha segnato gol nella sua unica apparizione in Coppa del Mondo in Russia 2018. Jan Bednarek e Grzegorz Krechowiak hanno segnato i due gol della Polonia nella fase a gironi dopo le sconfitte contro Senegal e Colombia. Dopo l’eliminazione, la Polonia ha sconfitto il Giappone in finale.

Per l’allenatore Czeslav Micniewicz, Lewandowski è il primo nome della squadra. Le uniche domande a cui rispondere sono chi giocherà al fianco del veterano e come.

READ  Bellissimo, Primo Centenario - AS.com

“Non ha senso discutere se Robert abbia bisogno di un altro attaccante dalla sua squadra. Dopotutto, in club come Bayern e Barcellona può giocare come unica punta e segnare centinaia di gol”, ha detto Michniewicz dopo la vittoria per 1-0 della Polonia sul Galles in Settembre. “Dobbiamo solo fornire un servizio adeguato”.

gare intense

La Polonia incontrerà il Cile il 16 novembre nella fase finale dei preparativi per la Coppa del Mondo, dove aprirà la campagna del Gruppo C contro il Messico il 22 novembre a Doha. Incontreranno quindi l’Arabia Saudita quattro giorni prima di una partita potenzialmente cruciale contro l’Argentina di Lionel Messi il 28 novembre.

La guerra in Ucraina ha fatto da sfondo alla preparazione della Polonia per la Coppa del Mondo. Lewandowski ha indossato la fascia da capitano con i colori della bandiera ucraina mentre la Polonia ha ospitato le partite casalinghe delle squadre ucraine nelle competizioni europee dall’invasione russa del 24 febbraio.

La Polonia avrebbe dovuto affrontare la Russia a Mosca nelle qualificazioni ai Mondiali, ma ha rifiutato di giocare per protestare contro la guerra. La FIFA ha quindi escluso la Russia dalla competizione e ha concesso alla Polonia un passaggio per la fase successiva in cui ha battuto la Svezia.

Anche il difensore Maciej Repos è stato escluso da Michenewicz dopo aver firmato un nuovo contratto biennale con l’FC Spartak a Mosca l’11 giugno.

il riposo

Il portiere Wojciech Szczesny è il numero 1 nonostante gli infortuni subiti negli ultimi mesi che gli hanno impedito di continuare alla Juventus. Il portiere 32enne ha giocato più di 200 partite di Serie A dopo 132 partite di Premier League.

READ  Haas conferma il futuro di Schumacher e Mazepin

Con 66 partite in panchina con la Polonia, l’esperienza di Chesney è una risorsa preziosa per la squadra. Ma se i suoi problemi fisici persistono, Lukas Skorobsky (Bologna), Bartolome Dragowski (Spezia) e Camille Grabara (Copenaghen) sono tutte buone opzioni.

Il terzino Bednarik ha segnato un gol nell’ultima partita della Polonia in Russia 2018 e dovrebbe formare una formidabile partnership difensiva con il veterano Kamel Celik.

Krychowiak fornirà supporto difensivo dal centrocampo, mentre il trequartista Peter Zielinski cercherà di guidare la squadra e creare occasioni per Lewandowski.

Zielinski è uno dei giocatori italiani del Napoli in testa alla Serie A a inizio stagione.

Tuttavia, Lewandowski rimarrà il giocatore chiave se la Polonia sopravviverà alla fase a gironi della Coppa del Mondo per la prima volta dal 1986.