Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’India afferma che bloccherà gli acquisti di petrolio dalla Russia

L’India ha già iniziato ad acquistare petrolio dal sindacato, ha detto Sitharaman, aggiungendo che il passaggio al gas è stata una sfida poiché le forniture sono diminuite, secondo Daily News and Analysis.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov si è recato a Nuova Delhi dopo che funzionari statunitensi e britannici hanno fatto pressioni sull’India per evitare di minare il sistema finanziario basato sul dollaro e le sanzioni contro il paese eurasiatico.

Il ministro degli Esteri russo ha dichiarato venerdì, dopo aver parlato con il suo omologo indiano Subrahmanyam Jaishankar, che New Delhi e Mosca stanno studiando modi per aggirare le misure imposte dagli Stati Uniti, dall’Unione Europea e dai loro partner al Cremlino.

Jaishankar e Lavrov hanno discusso delle preoccupazioni dell’India sull’impatto della crisi ucraina sulla sua economia, sottolineando l’importanza di garantire che i suoi contatti economici e tecnologici rimangano stabili e prevedibili.

Lavrov ha criticato i paesi occidentali per aver tentato di ricattare l’India e altri paesi che non impongono loro sanzioni, come la Cina.

Il diplomatico ha spiegato che la Russia sta andando avanti con i due paesi per utilizzare le valute nazionali invece dei sistemi internazionali basati sul dollaro, e questi sforzi si intensificheranno a causa dell’inaffidabilità delle loro controparti occidentali.

La permanenza di Lavrov nel Paese asiatico ha coinciso con la permanenza del vice consigliere per la sicurezza nazionale statunitense, Dalip Singh, e del segretario di Stato britannico per gli affari esteri, Elizabeth Truss, che stanno cercando di cambiare la posizione di Nuova Delhi davanti a Mosca a causa della guerra. in Ucraina.

La Russia ha lanciato un’operazione militare nella regione autonoma ucraina del Donbass a febbraio dopo che le autorità delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk hanno chiesto il suo aiuto per respingere l’aggressione dei neonazisti e delle forze nazionaliste di estrema destra.

READ  Il Vietnam si impegna a salvare il pianeta

Il Regno Unito, gli Stati Uniti, l’Unione Europea e i paesi dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) hanno implementato sanzioni economiche e finanziarie contro la Russia.

L’India è riluttante ad aderire alla retorica antirussa promossa dalle potenze occidentali e ha invece chiesto il dialogo tra le parti in guerra.

ode / abm