Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’inflazione entro la fine del 2021 sarà del 4,9%, secondo le previsioni del Banco de la República.

L’IPC di settembre è relativamente inferiore a quello registrato lo scorso agosto, quando l’inflazione era dello 0,45%, che è tra le previsioni degli economisti del Banco de la República (l’emittente). Galleria fotografica. EFE / Carlos Ortega /

La Banca della Repubblica di Colombia ha presentato il suo ultimo rapporto di politica monetaria, rivelando che l’inflazione nel Paese sarà del 4,9% entro la fine del 2021.

Ad annunciarlo è stato il direttore tecnico della fonte, Hernando Vargas, il quale ha indicato che tale comportamento è stato superiore a quanto previsto dalle banche centrali nell’ultimo trimestre di quest’anno, che si è riflesso nell’accelerazione di tutti i panieri per conto della ripetuta offerta . Shock, aumento del costo della vita e ripresa della domanda privata, soprattutto dei consumi.

Le aspettative di inflazione potrebbero rimanere al di sopra dell’obiettivo a metà 2023, in parte a causa di fattori che potrebbero generare aumenti temporanei dell’inflazione, ma il loro impatto è altamente incerto.. “Ora abbiamo giorni senza l’imposta sul valore aggiunto che è stata approvata per il resto del 2021 e questi giorni significheranno una pressione al ribasso sull’inflazione durante quest’anno”, ha affermato il funzionario.

Tuttavia, ha sottolineato che non conoscendo le date in cui questa iniziativa sarà attuata durante il 2022 e non implementandola in date simili a quest’anno, è possibile presentare l’impatto di una minore inflazione durante il 2021 e oltre nel seguito. generale.

Questi sono problemi transitori, ma rendono difficile la previsione e causano la volatilità delle previsioni. Abbiamo anche fattori come la fine dell’agevolazione fiscale che inizierà all’inizio del 2023 E spingeranno l’inflazione più in alto in quel momento”, ha osservato il direttore tecnico della fonte.

READ  F-150 Lightning lancia la sua esperienza di Realtà Aumentata in collaborazione con Google - Opinione di esperti sulle auto, dal 1982

Per quanto riguarda l’aumento previsto dell’inflazione durante quest’anno, sarà un risultato dei prezzi alimentari, indicando che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) continuerà ad accelerare durante l’ultimo terzo del 2021 con un aumento del 9,5% al ​​13% entro la fine di quest’anno.

Questo sarà il risultato di prezzi più alti a livello internazionale, aumento dei prezzi degli input e costi di trasporto che dureranno più a lungo, nonché alcuni inconvenienti nella fornitura di prodotti deperibili a causa della seconda ondata invernale e nella produzione. Cicli di domanda esterna per alcuni prodotti come la carne.

“Le aspettative sono considerate Moderato aumento dei prezzi interni del carburante, in un contesto di alti prezzi internazionali del petrolio, con un ampio divario tra i dueHernando Vanegas ha osservato.

Entro settembre 2021, a La varianza annuale dell’IPC è del 4,51%, la variazione mensile era dello 0,38% e l’anno in corso (gennaio-settembre) del 4,51%, secondo l’ultimo rapporto del Servizio nazionale di statistica amministrativa (danese).

NS Juan Daniel OviedoGestore di entità La discrepanza mensile osservata nel nono mese di quest’anno è inferiore, rispetto allo scorso agosto.

Inoltre, Oviedo Ha precisato che il risultato mensile del mese di settembre coincide con le aspettative degli analisti di mercato che si aspettavano un risultato tra i due anni 0% e 0,45%.

Continuare a leggere: