Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’inquietante onda d’urto di FTX

dopo una settimana dichiarare fallimentol’onda d’urto creata dalla società di trading di criptovalute Tossico Il banchiere frittoFTX, continua a devastare il mercato delle criptovalute, inviando bitcoin in un intervallo 16.000 euro che le sono caduti durante la settimana disastrosa per il broker di criptovalutedestabilizzare altre piattaforme, Come Crypto.com.

Traumi che, oltre a costringerci a guardare indietro nel passato per scoprire come spesso sono stati trascurati gravi errori – comePer raddoppiare la contabilità FTX e AlamedaFirma Il banchiere fritto Erano soliti investire con i soldi degli utenti FTX – chiedono anche di guardare al futuro.

Uno sguardo al futuro può consentire l’accelerazione della regolamentazione del settore che previene questi incidenti, ma anche scoprire fino a che punto può arrivare la caduta delle criptovalute e chi può essere trascinato in questo disastro.


bitcoin (BTC)


0,05
%

1 ora


-1.22
%

24 ore


-2,58
%

7 d

Il futuro di Binance, Kraken o Coinbase dopo la caduta di FTX: salvo

Sulla questione se altri grandi scambi possano notare l’influenza di FTX, Antonio Ruiz, mentore blockchain e crypto master Nucleo Scuola DigitaleHa commentato a finanzas.com che secondo lui questa onda d’urto “non farà molti danni”.

“È un’azienda in bancarotta. Due grossi danni, se restituiamo Alameda. E anche se succede all’improvviso, come siamo abituati nel mercato delle criptovalute, Sembra che il danno sia già stato ridotto e limitatoRuiz ha sottolineato.

Per l’esperto universitario, infatti, il danno principale è fatto agli altri scambi Inoltre “hanno monete FTX (FTT) nelle loro azioni, sia per gestire la propria attività, sia per i propri investimenti e speculazioni, come un altro investitore”.

READ  Qiantu K20 la nuova supercar del brand cinese

Tuttavia, Ruiz ha visto le azioni di questi broker come “strategicamente diversificate”, come evidenziato dal fatto che hanno anche resistito “esattamente, diciamo, al crollo lunare dello scorso maggio”.

Il presupposto che è stato incoraggiato ad azzardare, anche, coloro che erano concorrenti di FTX, come ad esempio Binance, Coinbase, OKX, Kucoin o Kraken “Ovviamente si stanno già muovendo, cercando di attirare un pubblico appena emerso con offerte allettanti, che hanno bisogno di un altro fornitore per operare”.

“Sicuro Trattative sul prezzo d’occasione di salvataggio Devono essere in piena attività. Soprattutto adesso, sì.

Danni quantificabili a FTX

La fiducia che Ruiz ha mostrato riguardo alla capacità del mercato delle criptovalute di gestire i danni e sopravvivere alla tempesta in corso è stata condivisa, allo stesso modo, da Javier Castro Acuña, Console aziendale di Bitnovoche prevedeva:

“Quanto tempo ci vorrà perché il mercato si riprenda? Nessuno lo sa, ma forse meno di quanto possiamo immaginare, perché nel bene e nel male, C’è poca memoriaNon sembra troppo lontano Collasso Terra/Luna? Era prima dell’estate”.

Castro AcunaTuttavia, ha lamentato che il settore è stato danneggiato “dall’interno”. E anche se ha sostenuto che il settore delle criptovalute è un “uccello raro” perché è “in uno scandalo Foro filatelico Nessuno ha incolpato i francobolli”, ha ammesso in questa occasione che “non servono scuse volgari per il macroambiente, come l’inflazione, l’attaccamento ai mercati tradizionali, o la guerra”.

Non sono così utili come sono, come dettagliato da UBS Nel suo rapporto di analisi sul crollo di FTX, “il settore dovrà ora fare i conti con una significativa perdita di liquidità, Dato il ruolo centrale di FTX e Alameda nella creazione di mercatie nella ridistribuzione del denaro nell’ecosistema.

READ  Per la classe media americana, l'inflazione pone scelte impossibili

Questo ruolo centrale per FTX ha significato, agli occhi dell’establishment finanziario, la sua caduta Sì, l’infezione può diffondersi nell’industriaanche se non ferisce mortalmente il suddetto cast principale.

“Stimiamo che circa $ 2 miliardi in bitcoin e un totale di $ 3,3 miliardi in altre criptovalute abbiano lasciato gli scambi a novembre, con l’accelerazione delle vendite di bitcoin ed ether”, ha aggiunto il rapporto UBS.

Hanno spiegato dalla banca che un esodo aveva come destinazione principale i portafogli di autoconservazione, ma che significava anche un ritorno di parte di quel denaro ai mercati tradizionali.

Richiesta unanime di ulteriore regolamentazione del sistema

Se le fonti consultate concordavano su qualcosa, almeno, era questo nuovo episodio di L’inverno delle criptovalute sembra eternoDevi accelerare la regolamentazione del settore in modo indiscutibile.

Questa mancanza di regolamentazione, o meglio un meccanismo che impone l’onestà scambiFai in modo che l’avidità rompa il sacco e porti via utenti e investitori. Alberto FernándezDocente di Blockchain e Innovazione Digitale IEB.

Qual è la situazione Fernández Ha aggiunto che “se non possiamo imbrogliare secondo la psicologia umana, dovremo avere una regolamentazione”. egli è chiamato, Un meccanismo che impone l’onestàL’insegnante ha sottolineato.

Una visione condivisa anche da Alberto Gordo, Partner e Co-Fondatore di proteinal, il quale ha osservato che «la regolamentazione degli scambi e dei depositari è più che mai necessaria per dare credibilità al sistema».

Un’esigenza riflessa da una società di analisi del mercato delle criptovalute, Ricerca Kaikoin quale Rapporto Informazioni su FTX È finita:

“Una volta che il mondo delle criptovalute sopravviverà a questo scandalo, l’interesse aggregato sarà una solida base su cui costruire, eliminando la leva finanziaria eccessiva e gli attori fraudolenti”. […] Dobbiamo dare la priorità al decentramento e all’organizzazione perché, fino ad ora, se c’era un’opportunità per fare il male, è stato fatto”.

READ  Il Gruppo Renault collabora con Terrafame per fornire una fornitura sostenibile di nichel su PortalAutomotriz.com