Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia approva 14.000 milioni di dollari di incentivi contro gli aumenti energetici

Questo contenuto è stato rilasciato il 02 maggio 2022 – 19:43

ROMA, 2 mag. (EFE) .- Il governo italiano ha approvato oggi un nuovo pacchetto di incentivi del valore di 14 14.000 milioni per aiutare famiglie e aziende a far fronte all’aumento dei costi energetici e delle materie prime per la guerra in Ucraina, scatenata dalla Russia in Ucraina. Due mesi fa.

“Nel contesto della grande incertezza che c’è, il governo cerca di trasmettere il messaggio il più vicino possibile a tutti gli italiani. Scopo principale di questo mandato è tutelare il potere d’acquisto delle famiglie, soprattutto quelle a basso reddito, e le funzionamento delle aziende”, ha detto il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi in una conferenza stampa al termine della riunione di gabinetto.

In questo senso, il tasso di inflazione su base annua ad aprile è stato del 6,2%, il livello più alto degli ultimi 30 anni, ha ricordato Draghi, che potrebbe ridurre la ripresa iniziata lo scorso anno dopo l’epidemia. Nel primo trimestre del 2022 il prodotto interno lordo (PIL) italiano è diminuito dello 0,2% rispetto all’ultimo trimestre del 2021.

Il pacchetto approvato oggi sarà più del doppio di quello inizialmente proposto dall’esecutivo, e sarà finanziato con le entrate fiscali sulla voce di bilancio non spesa dello scorso anno e gli utili straordinari di alcune società energetiche che operano nel mercato all’ingrosso.

A causa della volontà di ridurre il debito pubblico (dal 150,8% al 150,8% del PIL nel 2021, chi cerca di evitare pressioni di partiti e sindacati è chiamato a farlo. Entro il 2022 al 147%) e il deficit (7,2% a 5,6%).

READ  Rugby: Per ripristinare il sentimento contro la Spagna, l'Italia ... con il pubblico

I lavoratori e i pensionati che guadagnano fino a .000 35.000 all’anno riceveranno 200.200 in assistenza e le garanzie statali per i prestiti alle PMI saranno disponibili fino al 31 dicembre.

Nel settore energetico è stato esteso a tre mesi il “bonus energia” per le famiglie a basso reddito e sono state semplificate le procedure di accreditamento per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili, cercando di affidarsi rapidamente al gas russo. , che è il 40% della loro distribuzione annuale.

Il governo ha esteso di 30 euro al litro la riduzione delle tasse speciali sui carburanti fino all’8 luglio, quando lo scorso marzo ha approvato benzina e diesel, e ora l’ha estesa al metano.

Infine, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, amministratore straordinario per il Giubileo 2025, ha conferito nuove deleghe, tra cui l’elaborazione e l’approvazione del piano di gestione dei rifiuti della Capitale, e il movimento 5 si oppone. Ha deciso di non votare l’ordinanza.

Con questo pacchetto, il governo italiano ha finora stanziato 0,5 21,5 miliardi quest’anno per proteggere la sua economia dal costo dell’energia e delle materie prime.

Le nuove misure dell’Italia per ridurre l’onere per le imprese e le famiglie sono arrivate in un momento in cui ventisette persone a Bruxelles stanno discutendo un nuovo round di sanzioni contro Mosca, che potrebbe vietare le importazioni di petrolio russo quest’anno. EFE

lsc/fpa

© EFE 2022. La ridistribuzione e la ritrasmissione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi di Efe è espressamente vietata senza il previo ed esplicito consenso di Agencia EFE SA.