Settembre 19, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia batte il nuovo record di caldo, la Spagna aspetta i 44 gradi | Mondo | DW

L’ondata di caldo registrata nel Mediterraneo sta causando la settimana più calda in Italia quest’anno e le zone meridionali e centro-occidentali del Paese saranno in allerta con temperature storiche superiori ai 45 gradi fino al fine settimana.

Mercoledì la città di Siracusa, in Sicilia (sud) ha raggiunto i 48,8 gradi, una cifra che potrebbe rappresentare un nuovo record di riscaldamento in Europa, secondo il Servizio di informazione agro-meteorologica della Regione (SIAS), 48 gradi da Atene nel 1977. Sull’isola le massime di oggi sono previste nella regione centro-meridionale, con temperature comprese tra 42 e 44 gradi, 46 ancora più vicine alle città di Trapani e Agrigento.

L’altra grande isola italiana della Sardegna ha registrato ieri 43,1 gradi, con una massima non inferiore a 35 e che oggi dovrebbe raggiungere i 41.

Roma ribolle di calore: punti di approvvigionamento idrico

Il resto dell’emisfero australe è ancora cauto: la Calabria, punta dello “stivale” italiano che ha toccato i 42 gradi, si aspetta oggi un picco di 38 gradi; Il capoluogo campano e capoluogo della provincia romana del Lazio ha toccato ieri a Napoli i 40 gradi.

Nonostante la capitale italiana sia piena di fontane, la Protezione Civile di Roma ha allestito diversi punti di approvvigionamento di acqua in bottiglia per i romani, e migliaia di turisti ogni giorno percorrono la città, nonostante il caldo.

E la Toscana, a nord di Roma, sperimenterà oggi un picco di 39 gradi in città come la sua capitale, Firenze.

Le alte temperature pomeridiane cominceranno a portare la temperanza nel Paese già da venerdì, che scenderà di qualche grado. La situazione ha esacerbato molti incendi che si sono propagati nel sud Italia, in particolare in Sicilia, che la scorsa settimana ha dichiarato lo stato di emergenza e ha dovuto evacuare i residenti in alcune zone, e in Calabria i militari devono domare l’incendio.

READ  A poche ore dalla deregolamentazione, Boris Johnson ha dovuto isolarsi per uno stretto contatto in un caso | Non avrebbe rispettato l'isolamento, ma si è tirato indietro dopo le critiche

44 S è previsto nel sud della Spagna e forti temporali nel nord

La Spagna è in massima allerta per temperature di 42 gradi centigradi questo giovedì e potrebbe raggiungere i 44 gradi centigradi nei prossimi giorni, soprattutto nelle zone ad alto rischio dell’Aragona e della Catalogna (nord-est), soprattutto nelle zone montuose.

Nella provincia di Saragozza (Aragona) si possono raggiungere oggi i 43 gradi ea Lleida (Catalogna) i 42 gradi. Supererà i 40 gradi in Andalusia (sud) e La Rioja (nord), tra gli altri.

Solo le parti settentrionali del paese sfuggiranno a questa ondata di caldo, che è di gran lunga la più severa delle estati, con un picco tra il venerdì e la domenica nelle notti di 25 gradi o più.

Secondo le previsioni dell’Agenzia meteorologica statale (Aemet), questo episodio durerà fino ai primi giorni della prossima settimana. Le autorità hanno intensificato gli avvertimenti alle persone di evitare di stare all’aperto e bere frequentemente a metà giornata e hanno intensificato le misure di prevenzione degli incendi boschivi e aumentato il rischio.

In questo senso, il capo del governo, Pedro Sanchez, questo mercoledì ha chiesto “massima prudenza e ogni cooperazione”. Per evitare ciò, le autorità regionali hanno vietato o vietato le macchine agricole, le foreste e altre aree naturali come la Catalogna, Castilla-La Mancha (al centro) e la comunità valenciana (a est).

jov (efe, rai24, wdr5)