Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia è pronta a dominare gli europei a Roma

lvoi Mondiali e recenti Giochi del Commonwealth Un anno ricco di competizioni ha fornito chiari indizi sulle tendenze del nuoto europeo: The Lo sviluppo del nuoto italianoIntegrazione dell’ungherese Christoph Milag come la grande star e la conferma di Roma David Popovic come l’uomo dei prossimi anni.

italiani -nove medaglie ai Mondiali-, in particolare la sua squadra maschile, può festeggiare eventi individuali e staffette al Foro Italico. Per i consacrati come Gregorio Paltrinieri, Nicolò Martinenghi o Simona Qudarella Nuovi valori vengono aggiunti come Thomas Ceccone (primatista dei 100 dorso e campione del mondo) o Benedetta Pilate Una scelta di un gruppo con un’atmosfera molto “americana”.

Milagh, autore di un’altra impresa impressionante nei 200 farfalle. È rimasto a Budapest con la spina che non ha infranto l’impressionante barriera di un minuto e 50 secondi. Ora può cimentarsi in un’altra carriera insostenibile. Y Popivci, 17 anni, cerca una tripletta Dopo le vittorie nei 100 e nei 200 liberi ai Mondiali (il più veloce dell’anno) e agli Europei Junior, segno evidente della sua ambizione.

David Popovici, durante i passati Mondiali / AP

Il motivo è che i Giochi del Commonwealth sono dietro l’angolo Dimissioni del britannico Adam Beattiepiccolo prodotto, Duncan Scott o James GuyMa mandalo 200 campione olimpico, Tom Dean e 50 del mondo libero, Ben Broad, In testa alla lista. Ma La grande assenza fu il francese Leon Marchand, È stato selezionato come il miglior nuotatore della Coppa del Mondo.

Il Controlli in background Grazie alla virtuosa competizione tra di loro tornerà ad essere molto interessante Baltrinieri, il tedesco Florian Wellbrock e l’ucraino Mykhailo RomanchukSi estende al mare aperto.

READ  "Spero di vedere più giovani in Europa"

In Tipo femminile Il panorama non è così abbagliante da perdere di significato nei confronti di australiani, americani o asiatici. Ma lo svedese continua a brillare Sarah Sjöström (campionessa 14 anni fa) si è concentrata sulle prove di velocità puraE l’ammirevole tenacia dell’ungherese Katinka Hosszu (33 anni), che ha prolungato il suo contratto Con il suo fornitore di prodotti competitivi per altri tre anni.