Dicembre 4, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia ospita un vertice sulle assicurazioni in vista del vertice del G20

Di dal 30 al 31 ottobre, Host ROM successivo Vertice di Stato e capi di Stato del G-20, Ma già nelle settimane precedenti si svolgevano incontri paralleli ai massimi livelli, tra cui il protagonista del settore assicurativo.

Celebrato in questi giorni (18 e 19 ottobre) E a Roma Il Vertice sulle assicurazioni, Organizzato dall’Associazione Italiana Assicurazioni (ANIA) Insieme a Presidente italiano del G20 In collaborazione con la Federation of World Insurance Associations (GFIA).

Questo evento aiuta a dimostrare che Gli assicuratori stanno giocando -O già giocando- a Ruolo di base Al tempo Raggiungere tutte le priorità fissate dal G-20 Sulle persone, il pianeta e la prosperità.

Soprattutto, il primo giorno, hanno tenuto Le discussioni si concentrano principalmente su 3 aree:

– Investimento fisso. Ha analizzato come gli assicuratori supportano il cambiamento della stabilità attraverso i loro investimenti a lungo termine in immobilizzazioni. C’è anche una discussione su cosa possono fare i responsabili politici per aiutare gli assicuratori a contribuire di più. In questo senso, il focus è sull’aumento della quantità di dati ESG (ambientali, sociali e amministrativi) per aiutare le decisioni di investimento e aumentare la disponibilità di immobilizzazioni.

– Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. I professionisti hanno esplorato come possono contribuire a ridurre le emissioni di gas serra attraverso le loro attività assicurative e di investimento. Hanno discusso della necessità di un maggiore impegno tra il settore pubblico e quello privato per colmare le lacune in materia di sicurezza e sostenere gli sforzi di adattamento.

– Come realizzare sistemi previsionali integrati. In questa fase, si valuta come gli assicuratori possono dare un contributo significativo allo sviluppo di sistemi pensionistici sostenibili, in quanto fornitori chiave di pensioni a lungo termine e soluzioni sanitarie. L’obiettivo è ridurre il divario previdenziale tra tutti i gruppi di genere adottando prodotti pensionistici del secondo e terzo pilastro e uno stile di vita più sano.

“Sono stati gli assicuratori a modellare per primi il rischio del cambiamento climatico e ad avvertire del potenziale impatto del cambiamento indotto dall’uomo. Oggi i rischi climatici globali stanno aumentando rapidamente in tutto il mondo sotto forma di eventi come incendi, inondazioni e tempeste tropicali. è un ruolo importante da svolgere. Non commettere errori, i fondi fissi hanno un potenziale enorme. Certo, un cambiamento su larga scala non avverrà facilmente e non avverrà dall’oggi al domani. Entrambi i metodi possono essere sviluppati “, ha sottolineato. Don Fargeron, presidente della GFIA.

Il L’assicurazione spagnola non ha una rappresentanza attiva Relatori speciali a questo World Insurance Summit. Tra gli altri, hanno partecipato Daniele Franco, Ministro dell’Economia e delle Finanze d’Italia; Mairead McGuinness, Commissario della Commissione europea per i servizi finanziari, la stabilità finanziaria e l’Unione dei mercati dei capitali; Marco Carney, Ex Governatore della Bank of England e ora Vice President e Head of Investment Investment in Brookfield Asset Management; Petra Hilkema, Presidente Iopa; Oh Filippo Donnet, Amministratore Delegato Generale del Gruppo.

Se vuoi ricevere notizie come questa ogni giorno e gratuitamente, clicca qui.