Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia revoca lo stato di emergenza a due anni dall’epidemia

Lo stato di emergenza italiano, mai eliminato dall’epidemia, ha già una data di scadenza: il 31 marzo. Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato questo mercoledì che non lo prolungherà nuovamente e che inizierà una progressiva riduzione delle sanzioni a favore di la ripresa economica dal 1 aprile.

Roma ha dichiarato lo stato di emergenza il 31 gennaio 2020, molto prima che l’Italia diventasse il primo Paese occidentale ad essere contagiato. Questa settimana segna due anni da quando è stata intentata la prima causa nella città lombarda di Kodokno. Dopo che due turisti cinesi sono stati i primi due casi confermati nel Paese, è stato poi approvato da un amministratore guidato da Giuseppe Conte.

Priorità

I primi passi che faranno saranno isolare le scuole

Nonostante le critiche per essersi concentrata sul controllo della crisi, in alcuni casi ha permesso al governo di saltare la cerimonia parlamentare, ma in seguito è persistita di nuovo. È uno strumento legale attraverso il quale i dirigenti possono snellire le procedure e consentire loro di prendere decisioni importanti come il controllo di determinate aree o il controllo dei movimenti.

“L’intenzione del governo non è di estendere lo stato di emergenza oltre il 31 marzo”, ha promesso Draghi in un discorso a Firenze. «La situazione epidemiologica sta migliorando sensibilmente – ha spiegato – grazie al successo della campagna vaccinale, e noi lo forniamo.


Per saperne di più

Anna Buzz

I primi passi per essere isolati saranno eliminati a causa dell’obbligo di indossare le mascherine FFP2 nei contatti o nelle classi nelle scuole. Inoltre, ritireranno gradualmente il Govt Pass, che serve ancora oggi per andare al lavoro, utilizzare i mezzi pubblici o per affari non essenziali. Il primo obiettivo è eliminare la necessità di vaccinarsi per attività all’aperto come sport, feste o eventi.

READ  "Vietnam Orchard" in mostra alla Fiera McFruit in Italia | Internazionale

Le emergenze sanitarie in Italia sono sotto controllo e l’89% della popolazione ha più di dodici anni con una guida completa. “Il nostro obiettivo è riaprire tutto, presto”, ha detto.