Maggio 21, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia sequestra la barca a vela più grande del mondo dall’oligarchia russa

Foto d’archivio: Il motoscafo a vela di 142,81 metri Sailboat A, di proprietà del presidente russo Andrei Melnishenko, è stato avvistato il 4 maggio 2017 nel porto di Monaco. REUTERS/Stefano Rellandini

Le autorità italiane hanno sequestrato la barca più grande del mondo del presidente russo Andrei Melnishenko quando era ormeggiata nella città portuale di Trieste. (Nordest), fonti del governo hanno detto questo sabato.

Melnishenko, Uno degli uomini più ricchi della RussiaFondatore di MDB Bank e con investimenti nel settore petrolchimico Elenco dei gruppi di oligarchia da consentire nell’Unione Europea (UE) Per l’invasione dell’Ucraina iniziata dal regime di Vladimir Putin.

Valore stimato della “mega barca” sequestrata venerdì sera dagli agenti della Guardia di Finanza (Finanza e Polizia di Frontiera) 530 milioni ($ 578 milioni)Secondo fonti.

Il governo italiano di Mario Tracy ha sequestrato i beni degli oligarchi russi dal 5 marzo. மில்லியன் 150 milioni (163 milioni di dollari) in asset per bloccare barche e ville.

La super barca del miliardario russo Andrey Igorevich Melnichenko dirottata dalla Guardia di Finanza italiana è stata ritrovata il 12 marzo 2022 nel porto di Trieste, nel nord Italia.  Immagine ripresa da drone.  REUTERS/Giorgio Boemo
La super barca del miliardario russo Andrey Igorevich Melnichenko dirottata dalla Guardia di Finanza italiana è stata ritrovata il 12 marzo 2022 nel porto di Trieste, nel nord Italia. Immagine ripresa da drone. REUTERS/Giorgio Boemo

Era tra questi Mega barca “Lady M”Ad Imperia, sulla costa ligure, nell’Italia nord-occidentale e Alessio MortashovÈ il presidente della società di metallurgia ed energia Chevrolet e possiede un terzo della più grande agenzia di viaggi TUI del mondo.

Successivamente, un altro ordine è stato emesso ed eseguito La barca “Lena” del genio TimchenkoSituato nel porto di Sanremo, il valore approssimativo di stima 50 milioni ($ 54 milioni)Secondo le stesse fonti.

READ  Alberto Fernandez si reca a Lima per partecipare alla cerimonia di apertura del Castillo Agenda del presidente in Perù

Oltre al lussuoso palazzo del 17° secolo, Villa LazzareschiLuca (Toscana, Centro) si trova sui vicini Monti Kappanori ed è stato acquistato da un imprenditore russo nel 2018 per tre milioni di euro. Oleg Savchenko.

La nave ora catturata è la nave di Melnishenko, nata nella Bielorussia sovietica Battezzata come la più grande barca a vela del pianeta e “SY A” (Sea Yatch Aleksandra)In memoria di sua moglie, la modella Alexandra Kokodovich.

La barca di Andrei Melnichenko nel porto di Monaco.  REUTERS/Stefano Rellandini
La barca di Andrei Melnichenko nel porto di Monaco. REUTERS/Stefano Rellandini

Moderna, lunga 119 metri, è stata progettata dall’architetto Philippe Stark e realizzata sul cantiere tedesco Blohm & Voss fino alla consegna all’imprenditore nel 2008.

Un’oligarchia vicina al Cremlino ha avvertito Putin che i rapimenti avrebbero “riportato la Russia al 1917”.

Vladimir BotanicoUno degli oligarchi più ricchi della Russia e confidente del Cremlino, Ha criticato i piani per sequestrare i beni di società straniere che lasciano il paese rispetto alla rivoluzione bolscevica del 1917..

Botanin, che gestisce la Narnickal Mining Company. Il governo di Vladimir Putin ha lottato per rispondere alle massicce sanzioni occidentali contro Mosca. Per la sua invasione dell’Ucraina.

Tuttavia, non sono state segnalate convulsioni L’idea era quella di attaccare l’Occidente.

Foto d'archivio: Il presidente russo Vladimir Putin partecipa a un incontro con i membri del governo il 10 marzo 2022 a Mosca, in Russia, in videoconferenza.  REUTERS / Sputnik / Cremlino / Mikhail Klimentyev
Foto d’archivio: Il presidente russo Vladimir Putin partecipa a un incontro con i membri del governo il 10 marzo 2022 a Mosca, in Russia, in videoconferenza. REUTERS / Sputnik / Cremlino / Mikhail Klimentyev

Chiedo un approccio più cauto in merito al sequestro di società che hanno annunciato la loro partenza dalla Russia.Botan ha detto in una dichiarazione alla sua società mineraria Nornigel Telegram.

READ  Ciclista colombiano tira a sorte agnelli per raccogliere fondi in Italia | Ciclismo

Questo ci riporta indietro di cento anni, al 1917, e le conseguenze di una tale mossa saranno una sfiducia globale nei confronti della Russia da parte degli investitori che si farà sentire per decenni.“, Ha insistito.

Un’ondata di aziende occidentali, da H&M a McDonald’s a IKEA, ha smesso di lavorare in Russia da quando Mosca ha iniziato il suo viaggio in Ucraina.

La botanica prevedeva che le compagnie occidentali sarebbero tornate e che avevano deciso di andarsene”.Pressioni senza precedenti su di loro a causa dell’opinione pubblica all’estero”.

Personalmente, terrei questa opportunità per me.“, Ha aggiunto.

(Con informazioni da EFE e AFP)

Continua a leggere: