Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Llorente e Cuenca hanno più che raddoppiato i loro guadagni nel 2021 a 5,3 milioni

La società di consulenza Llorente y Cuenca (LLYC) ha registrato un utile netto consolidato di 5,3 milioni di euro nel 2021, più del doppio dell’utile del 2020, come riportato giovedì dalla società, quotata dal luglio dello scorso anno sul mercato BME Growth. .

LLYC ha registrato un reddito totale record di 64,1 milioni di euro nel 2021, con un aumento del 43,5% rispetto al 2020. Escludendo la rifatturazione dei servizi ai clienti, il reddito operativo totale della consulenza è stato di 53,3 milioni di euro, con un aumento del 32,9%.

Da parte sua, l’utile operativo lordo ricorrente di LLYC (Ebitda) è migliorato del 51,3% lo scorso anno, a 12,7 milioni di euro.

La società di Comunicazione, Marketing Digitale e Affari Pubblici ha confermato di raggiungere con questi risultati gli obiettivi fissati nel proprio piano strategico, attraverso il quale intende raddoppiare le proprie dimensioni entro il 2024.

Attualmente, LLYC ha propri uffici in Europa (Spagna e Portogallo); America Latina (Argentina, Brasile, Colombia, Cile, Repubblica Dominicana, Ecuador, Messico, Panama, Perù) e Stati Uniti (uffici di Miami e LATAM a New York e Washington).

L’Europa ha contribuito per il 42% al reddito operativo di LLYC nel 2021 e per il 53% all’Ebitda, mentre le Americhe hanno rappresentato rispettivamente il 36% e il 30%. Il resto proveniva dalla nuova business unit dell’azienda, Deep Digital Business, un’area che integra tutte le linee e soluzioni di servizi e soluzioni di intelligenza artificiale, trasformazione digitale e marketing interno dell’azienda.

Nel 2021, LLYC ha accelerato la sua crescita attraverso acquisizioni. In particolare, la società di consulenza ha chiuso due operazioni in Spagna, acquistando Apache e CINA, e un’altra in Messico, rilevando il 75% di BESO, consentendo all’azienda di triplicare le sue dimensioni in quel paese.

READ  eleganza nera

“Il 2021 è stato un anno molto positivo per l’azienda. È stato caratterizzato dalla crescita e dalla trasformazione del business digitale. L’uscita da BME Growth e l’integrazione di Apache, CINA e BESO ci hanno permesso di fare un passo avanti nella nostra competitività tecnologica e creativa”, ha spiegato Jose Antonio Llorente, co-fondatore e presidente di LLYC.