Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo spagnolo Chuty è stato dichiarato tre volte campione del Supremacy MC a Lima

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2022 – 08:54

David Timone

Cultura editoriale, 29 agosto (EFE). Lo spagnolo Chuty ha ricertificato il titolo Supremacy MC a Lima ed è stato dichiarato tre volte campione internazionale della competizione di improvvisazione, battendo in finale la colombiana Maricia.

Chotti ha scritto un nuovo capitolo nella storia del nuoto stile libero, questa volta in terra peruviana, ripetendo il titolo Supremacy MC per il secondo anno consecutivo e aggiungendo il suo terzo titolo in sole quattro partite della competizione.

“Un grazie di cuore alle persone che sono venute a trovarci, a chi ci ha supportato da lontano nonostante il fuso orario. Continuiamo a lottare per dare il massimo in ogni evento”, ha dichiarato in rete il “freestyler” spagnolo dopo la evento.

Chuty si è iscritto nuovamente nella lista dei campioni di Supremacy MC (2018, 2021 e 2022), con solo il testimone peruviano in grado, nel 2016, di concludere il double edge messo a punto da Chuty e dal messicano Aczino come unico campione in coppa. Inoltre, con la sua vittoria, il giocatore di Madrid ha eguagliato anche i tre titoli di questo titolo (2015, 2017 e 2019).

Sulla strada per la vittoria, Choti ha dovuto sconfiggere il cileno Raso agli ottavi, il venezuelano Black Cod nei quarti di finale, il testimone locale in semifinale e la colombiana Maríacia in finale.

Il “giocatore stile libero” di Madrid si è comportato come al solito in modo impeccabile, senza dare la minima possibilità agli avversari di scegliere il cuore della battaglia a suo favore.

READ  Il terzo elenco dei grandi temi di Prensa Latina

Oltre al ruolo di spicco di Maricia, arrivata in finale, Steck si è esibito in grande, vincendo la medaglia di bronzo e lasciando la grande sorpresa di giornata battendo Ghazir, uno dei principali contendenti al titolo, in una risposta serrata negli ottavi di finale, e il messicano Majestic che è arrivato quarto. EFE

dte/cn/lml/ma/cg

EFE 2022. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi EFE, senza il previo ed espresso consenso di Agencia EFE SA, è espressamente vietata.