Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo Studio Legale di Madrid apre uno spazio nei tribunali di Plaza de Castilla

Lo Studio Legale di Madrid apre uno spazio nei tribunali di Plaza de Castilla

Da lunedì, i quasi 4.000 difensori pubblici di guardia nei tribunali di Plaza de Castilla potranno attendere in questo spazio per assistere le persone detenute.


Lo ha confermato il Decano dell’Ordine degli Avvocati di Madrid, Eugenio Ribon, che ha partecipato insieme al Ministro della Giustizia e al Presidente della Corte Suprema di Madrid alla cerimonia di apertura dell’Ordine degli Avvocati di Madrid. La nuova stanza dell’avvocato Che è stato allestito dall’ICAM accanto alle celle di questa sede giudiziaria.

“L’Ufficio del Difensore Pubblico, che fornisce un servizio eccezionale ai cittadini più vulnerabili 365 giorni all’anno e 24 ore su 24, mancava di uno spazio dotato di un minimo di dignità in prossimità delle celle di Plaza Castilla”, ricorda Rippon. La mancanza di spazi sufficienti e adeguati all’interno delle celle rendeva difficile per gli avvocati aspettare per esercitare la professione forense Dichiarazione dei tuoi clientiQuesta situazione è stata aggravata dall’assembramento di professionisti che si recavano nei call center per incontrare i loro clienti detenuti, cosa che il Consiglio di amministrazione ha condannato in numerose occasioni.

“Finora le condizioni in cui veniva svolto il servizio erano talmente precarie da violare la dignità degli avvocati. Non si possono aspettare lunghe ore” Assistenza ai detenuti “In condizioni miserabili”, ricorda Javier Mata, vice responsabile della difesa dell’ICAM.

È questa una posizione che il Consiglio di Amministrazione di ICAM ha indicato fin dal suo insediamento il 12 gennaio Questo faceva parte dei sette obiettivi fissati dal college per migliorare le condizioni dei turni d’ufficio. Dopo i colloqui avuti da Rippon, con Mata e dal sostituto responsabile dell’ICAM, Juan Manuel Mayo, con il Ministero della Giustizia e il Decano del Tribunale di Madrid, il 21 giugno María Jesús del Barco ha consentito all’Ordine degli Avvocati di Madrid di avvalersi di due nuovi stanze nei tribunali investigativi di Piazza Castilla per facilitare la fornitura di assistenza ai detenuti.

READ  Nintendo annuncia Everybody 1-2-Switch, il sequel di uno dei primi giochi per Nintendo Switch

Mesi dopo, una volta completati i lavori necessari per adeguarlo, questo nuovo spazio è diventato realtà. “La nuova sala degli avvocati, situata nelle celle di Plaza de Castilla, rappresenta un miglioramento delle condizioni di servizio fornite dai professionisti in servizio, poiché mette a loro disposizione una sala più grande, più confortevole e attrezzata per poter lavorare fornendo assistenza ai detenuti. È un altro passo verso la dignità delle condizioni di lavoro degli avvocati di turno.” , che siamo fiduciosi continuerà man mano che i parametri miglioreranno non solo in termini di importo in sé, ma anche nell’inclusione di oggetti inaspettati”, afferma Milo. .

Si tratta di uno spazio ampio, confortevole e funzionale, dotato di tutti i servizi necessari affinché i professionisti del diritto possano svolgere il proprio lavoro nelle migliori condizioni 24 ore su 24, tutto l’anno. Oltre a diversi computer e attrezzature multifunzionali, dispone di un’area sosta attrezzata con acqua, caffè e distributore automatico.

“Lo spazio che abbiamo ora realizzato modifica in modo molto profondo l’esercizio di questo diritto di difesa. “Uno spazio dotato di elementi per il lavoro, elementi per trascorrere le ore di attesa in condizioni molto dignitose”, afferma Mata.

D’altro canto, per facilitare la presenza e garantire che gli avvocati possano svolgere colloqui riservati con i propri clienti, è stato regolamentato l’accesso sia all’area call room che allo studio. Sale di dichiarazione nei tribunali investigativi Chi svolge il servizio di guardia ed effettua l’ordine di ingresso per evitare assembramenti all’interno della cella.

Solo quest’anno, finora, sono stati forniti più di 33.000 aiuti ai detenuti di Madrid, la maggior parte dei quali nelle celle dei tribunali di Plaza de Castilla.

READ  Studio controverso che suggerisce che i polpi potrebbero provenire dallo spazio – Enséñame de Ciencia

“Ci siamo impegnati a migliorare le condizioni di spazio dei nostri colleghi in Plaza de Castilla, che mancava di condizioni minime di dignità e abbiamo raggiunto questo obiettivo. Oggi possiamo annunciare con soddisfazione l’apertura di una nuova sala avvocati e sala d’attesa in questo zona delle celle del palazzo giudiziario Plaza de Castilla”, conclude Rippon.

Apertura

Il Ministro della Presidenza, della Giustizia e dell’Amministrazione Locale della Comunità di Madrid, Miguel Ángel García Martín, ha guidato la visita ufficiale per conoscere i miglioramenti apportati alle strutture dei tribunali di Plaza de Castilla. Accompagnati dal viceministro della Giustizia, Carmen Martín, dal direttore generale delle Infrastrutture giudiziarie, Pablo García Valdecasas, e dal giudice senior di Madrid, María Jesús del Barco, sono stati informati sulla nuova sala dedicata all’assistenza legale alle persone detenute.

A nome dell’ICAM hanno partecipato all’evento il Generale di Brigata Eugenio Ribon e i Deputati Juan Manuel Maiolo, Javier Mata e Lola Fernández.