Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo Switch è nel mezzo del suo ciclo di vita, secondo il capo di Nintendo

Nintendo è stata nel settore dei videogiochi per nove generazioni di console fino ad oggi. Durante i primi cinque anni, una media di cinque anni separava ogni uscita per console casalinga. Quel periodo è stato esteso a sei anni tra Wii e Wii U. Ma quest’ultimo ha visto una brusca fine con appena quattro anni e poco più di tre mesi sul mercato, con il lancio di Switch.

Ovviamente questi numeri si applicano solo alle console Nintendo, poiché casi come la PlayStation sono più intenzionali e la vita utile della PlayStation 2 è molto lunga. Il Nintendo Switch ha già superato il suo predecessore, non solo nelle vendite ma nella vita nel mercato. L’ibrido ha quattro anni e poco più di otto mesi finora.

Shuntaro Furukawae Pesidente aziendale, che di recente ha fatto riferimento al ciclo di vita di Switch e della console che ne è seguita durante l’ultimo incontro con gli investitori.

“Non posso commentare il prossimo sistema di gioco in questo momento. Siamo nel quinto anno di Nintendo Switch e abbiamo venduto oltre 90 milioni di unità. Sappiamo che il sistema è nel mezzo del suo ciclo di vita. Il lancio di Switch OLED ha anche aiutato lo slancio delle vendite a continuare e ora lo stiamo portando ai consumatori Tre modelli di Switch con una vasta gamma di giochi”.

«Per questo motivo, riteniamo che il potenziale di crescita si estenda oltre quello che in precedenza consideravamo il tradizionale ciclo di vita “hardware”. Per quanto riguarda il prossimo sistema, stiamo esaminando diversi fattori, ma in termini di concept e lancio, non c’è nulla che possiamo condividere al momento”.

READ  Quattro razze di cani ideali per luoghi con un ingombro ridotto

A causa della natura pubblica di questo tipo di informazioni, Furukawa non può aderire alle affermazioni relative alla prossima console Nintendo in fase di sviluppo. Ma riferirsi a Switch come una console di mezza età va davvero contro la tradizione generazionale di Nintendo. Potrebbero volerci altri quattro anni con Switch e non necessariamente alla pari con il nuovo modello “Pro”.

Fonte: nintendo

attraverso: Appassionato di Nintendo