Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’OPEC e altri produttori estrarranno solo 100.000 barili al giorno

Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC)OPEC) e i loro alleati, che insieme formano il gruppo noto come OPEC+ho deciso di caricarlo 100.000 barili di greggio al giorno La loro co-produzione inizia il mese prossimo settembreSecondo una dichiarazione, dopo che la riunione si è tenuta.

A conclusione dell’incontro svoltosi questo mercoledì, il gruppo di paesi che comprende l’OPEC e alleati come Russia, Messico e Kazakistan Ha deciso di aumentare il livello di produzione di 100.000 barili al giorno per il mese di settembre 2022.

nel tuo incontro Dai primi di giugnoE l’OPEC+ ha deciso di accelerare l’aumento della sua produzione in luglio e agosto a 648.000 barili al giorno, rispetto al precedente tasso di 432.000 barili.

Così, a partire da settembre, la produzione OPEC+ raggiungerà i 43,955 milioni di barili al giorno. L’Arabia Saudita e la Russia rileveranno il maggior volume di produzione, in quanto i due maggiori esportatori, con una fornitura rispettivamente di 11.030 milioni di barili al giorno.

Secondo le quote in vigore a settembre, i dieci paesi OPEC dovranno produrre un massimo di 26,753 milioni di barili al giorno, mentre il resto dei paesi potrà pompare fino a 17,202 milioni di barili.

D’altra parte, i ministri hanno avvertito che i vincoli alla disponibilità di capacità inutilizzata ne richiedevano l’uso con estrema cautela di fronte a interruzioni dell’approvvigionamento, aggiungendo che il sottoinvestimento cronico nel settore petrolifero ha ridotto la capacità in eccesso lungo tutta la catena del valore. .

Notizie correlate

Hanno avvertito che “gli investimenti insufficienti nel settore dell’esplorazione e della produzione influenzeranno la disponibilità di forniture sufficienti in tempo per soddisfare la crescente domanda dopo il 2023”.

READ  Gli infermieri di DC condannano la carenza di personale - NBC4 Washington

Hanno anche notato che il livello delle riserve petrolifere commerciali dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ammontava a 2.712 milioni di barili nel giugno 2022, il che significa una diminuzione di 163 milioni di unità rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e 236 milioni in meno rispetto alla media. Le riserve sono al livello più basso da oltre 30 anni.