Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’opposizione britannica ribadisce la richiesta di anticipare le elezioni generali

Il leader laburista Keir Starmer ha affermato che il rischio non è (tenere) elezioni generali, ma il rischio è continuare in questo pasticcio, riferendosi all’instabilità finanziaria causata dal controverso piano economico con cui Truss intendeva attirare gli investitori. e frenare l’inflazione.

Starmer, il cui partito gode di un vantaggio senza precedenti nelle intenzioni di voto, ha detto alla televisione Sky News che il Partito conservatore ha causato danni reali all’economia britannica e alla reputazione della Gran Bretagna come paese.

Il leader dei Liberal Democratici, Ed Davey, da parte sua, ha osservato che il Paese non aveva bisogno di un altro Primo Ministro conservatore, ma piuttosto di un’elezione generale affinché, secondo lui, il popolo britannico avesse l’opportunità di scegliere.

Dopo che Truss si è dimesso il giorno prima, il partito al governo ha avviato venerdì il processo interno, il secondo negli ultimi quattro mesi, per selezionare un sostituto.

Il primo ministro, che a sua volta ha sostituito il dimissionario Boris Johnson solo 44 giorni fa, ha perso il sostegno dei suoi seguaci del debito in Parlamento, dopo che la sua politica fiscale irregolare ha destabilizzato i mercati finanziari e costretto la Banca d’Inghilterra ad acquistare titoli di Stato per sostenere sterlina.

Ma a differenza del concorso per la leadership interna che Truss ha vinto a un mese dall’inizio della campagna, i conservatori avranno ora solo una settimana per selezionare il nuovo inquilino in 10 Downing Street prima del 28 ottobre.

Per accelerare il processo, invece di 30, ogni candidato deve avere il sostegno di almeno 100 dei 357 membri del blocco parlamentare, riducendo a tre il numero dei potenziali candidati.

READ  La giustizia Usa ordina a Biden di riattivare la misura sull'immigrazione di Trump - Prinsa Latina

Lunedì prossimo, una volta determinati i contendenti, i parlamentari conservatori terranno un primo turno di squalifica per lasciare i due sotto il controllo dei 170.000 membri del partito, anche se la mossa potrebbe essere evitata se il candidato al secondo posto dovesse ritirarsi dalla corsa.

I possibili candidati per sostituire Truss includono il candidato del suo avversario nelle recenti elezioni interne e l’ex ministro delle finanze Rishi Sunak, l’attuale presidente del caucus conservatore alla Camera dei Comuni, Benny Mordaunt e Johnson.

In risposta a una domanda sulla possibile nomina di Johnson, Davey ha affermato che l’eventuale ritorno del controverso politico costretto a dimettersi lo scorso luglio dopo una serie di scandali che hanno messo in discussione la sua capacità di leadership e i suoi principi morali, creerà maggiore instabilità nella nazione.

Per Starmer, avere un uomo ancora una volta dichiarato primo ministro dal suo partito sarebbe inadatto a governare sarebbe l’argomento più forte per indire le elezioni generali.

m/nm