Maggio 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’oro sale sulla debolezza del dollaro mentre gli investitori si preparano alla decisione della Fed di Reuters

L’oro sale sulla debolezza del dollaro mentre gli investitori si preparano alla decisione della Fed di Reuters

©Reuters. FILE FOTO: Lingotti d’oro con una purezza del 99,99% giacevano nel laboratorio dello stabilimento Krastsvetmet di metalli preziosi a Krasnoyarsk, Siberia, Russia. 31 gennaio 2023. (Reuters)/Aleksander Manziuk/File

Scritto da Kavya Jodoro

(Reuters) – Mercoledì i prezzi sono saliti negli Stati Uniti, sostenuti dalla debolezza del dollaro, mentre gli investitori attendono la decisione della Federal Reserve statunitense sul percorso dei tassi di interesse.

L’oro spot è salito dello 0,1% a 1.929,93 dollari l’oncia alle 15:52 GMT, dopo aver toccato il minimo dal 19 gennaio nella sessione precedente. I futures sull’oro USA sono saliti dello 0,1% a 1.930,20 dollari.

– Il dollaro è sceso dello 0,3% rispetto ai suoi rivali, rendendo l’oro più economico per i detentori di altre valute.

“È assolutamente certo che la Fed aumenterà i tassi di interesse di 25 punti base”, ha affermato Michael Hewson, capo analista di mercato di CMC Markets.

“Ma il rischio è troppo alto per l’oro, poiché Powell ha bisogno di adeguare leggermente le aspettative del mercato su ciò che probabilmente accadrà dopo”, ha aggiunto.

* La banca centrale degli Stati Uniti rilascerà la sua dichiarazione di politica monetaria alle 19:00 GMT, seguita dalla conferenza stampa del presidente della Federal Reserve Jerome Powell alle 19:30 GMT.

* L’oro tende a salire sulla base delle aspettative di tassi di interesse più bassi, il che riduce il costo opportunità di detenere lingotti, che non pagano interessi.

* Tuttavia, qualsiasi messaggio aggressivo potrebbe portare a una quantità significativa di rischio al ribasso e l’oro potrebbe tornare ai minimi martedì dopo la decisione della Fed, ha affermato Hewson.

* Tra gli altri metalli preziosi, lo spot è sceso dello 0,4% a 23,61 dollari l’oncia, è sceso dell’1,1% a 999,82 dollari ed è salito dell’1,8% a 1.679,54 dollari.

READ  I futures sul grano sono scesi dopo essersi avvicinati ai massimi di tre mesi a Chicago

(Segnalazione di Kafia Godoro a Bengaluru; Montaggio in spagnolo di Ricardo Figueroa e Javier Lira)