Febbraio 4, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’ottava serie coreana di Netflix nel 2023

esquire.es


    che cosaPerché la serie coreana di Netflix crea così dipendenza?? Da diversi mesi stiamo cercando di rispondere a questa domanda, soprattutto, come potete immaginare, visto il suo enorme successo Gioco di calamari. La serie più vista nella storia della piattaformadavanti a tutti i film americani (e spagnoli, contenenti Rubare soldi Siamo anche scivolati nella top 10). Molto forte. Molto inspiegabile? Non molto in realtà.

    Senza avere nemmeno lontanamente cento anni, possiamo renderci conto che la cultura dell’intrattenimento coreana permea il mondo intero. Il K-pop è un fenomeno globale Ormai da diversi anni il cinema coreano ha raggiunto la vetta degli Oscar con parassiti E la serie K ha avuto ancora una volta un impatto ancora maggiore con il temuto calamaro al timone. La ‘k’ che puoi mettere quasi davanti a qualsiasi cosa si riferisce sempre alla Corea del Sud, perché a meno che tu non sia Eduardo Casanova (che è una piccola ala per Compassione, Vai a vederlo) I vicini del nord stanziano più budget per attirarci con i loro missili rispetto a queste balistiche culturali.

    E qual è il fattore X del fattore K? La formula non può essere spiegata in due frasi, ma la sua radice può essere: i k prodotti culturali che provengono da questo paese condividono la sua millimetrica costruzione di marketing, la sua luminosità occidentale (o viceversa), la sua fattura estetica associata alla tradizione, ai manga e al taglio- tecnologia all’avanguardia e una visione del mondo più piena di spettacolo che di vitalità filosofica. Tutti questi componenti si ritrovano nelle serie e nei film coreani che Netflix ha già preparato per la premiere nel corso del 2023. Parliamo di più di trenta produzioni, un numero che può essere paragonato solo agli Stati Uniti (la Spagna è di nuovo in un posto di rilievo in questa classifica). Tra tutte, abbiamo scelto la serie che crediamo possa raggiungere un successo se non paragonabile, almeno simile a quello che potrebbe accadere quando è arrivata. Stagione 2 di Gioco di calamariE Nell’anno 2024 con quasi totale certezza. Come vedrai, la maggior parte di loro è ispirata ai webcomics.

Pubblicità – continua a leggere di seguito

Uno

Serie coreana Netflix: Il cavaliere nero

La modalità miserabile è stata attivata. Siamo nell’anno 2071 e l’aria è diventata irrespirabile. Solo l’1% dell’umanità è ancora vivo e il loro sostentamento dipende dal loro accesso ai ventilatori (shock pandemico sbloccato). In questo caso, la posizione migliore a cui si può aspirare in una società strettamente classista è quella di fattorino. La trama si snoda tra un fattorino dalle qualità eccezionali, il suo nuovo apprendista ed erede dell’azienda che fornisce ossigeno e controlla il mondo. Il creatore è Cho Ui-seok, famoso per altre opere raccapriccianti come Il mondo del silenzio S occhi freddi

2

Serie coreana Netflix: La ragazza mascherata

Come quasi tutti, nasce da un sito web, in questo caso uno dei più seguiti per via del suo mix di generi, dall’intrigo all’umorismo nero, e della sua visione critica del narcisismo sui social network. Si tratta della doppia vita di una ragazza che di giorno conduce una vita grigia e indifferente in un ufficio di notte, sempre nascosta dietro una maschera.

3

Serie coreana Netflix: Arrivederci Terra

Siamo tornati in una distopia, anche se in questo caso non è basato su un webcomic ma piuttosto su un romanzo. Cos’è un libro senza immagini? com’è come dentro non cercare Si tratta dei mesi che precedono l’arrivo di un asteroide che distruggerà irrevocabilmente il pianeta, ma da un punto di vista drammatico e umano, anche se sospettiamo che ci saranno tocchi di fantascienza. È incentrato sulla storia di un’insegnante di economia domestica, preoccupata di proteggere i bambini da notizie scioccanti, e del suo partner, un ricercatore di bioingegneria. La produzione presenta alcuni dei nomi più riconoscibili nelle serie coreane di Netflix: l’attrice Ahn Eun-jin (playlist ospedale), L’attore Yoo Ah In (Diretto all’inferno) e il regista Kim Jin Min (Extracurricolare è il mio nome).

4

Serie coreana Netflix: ‘Hound Dogs’

Due degli attori più in voga della serie K di Netflix, Woo Do-hwan (Re: re eterno) Lee Sang Yi (L’amore è come cha-cha-cha), e il regista dedicato Kim Joo Hwan (corridori di mezzanotte) Sono in prima linea in un altro adattamento webcomic sul mondo della malavita. I due eroi sono due truffatori che si incontrano in un incontro di boxe di strada e finiscono per entrare nel pericoloso mondo degli usurai e degli squali.

5

Dramma coreani Netflix: “La bestia dell’antica Seoul”

Un film storico con una coppia protagonista che abbiamo visto anche in altre serie e film coreani su Netflix: Han So-hee (comunque, Il mio nome) E Park Seo Joon (classe Itaewon). È ambientato nella Corea del 1945 e trasforma il contesto storico in fantasia con l’emergere di un mostro nato dall’avidità umana. Gli eroi agiscono come una coppia di detective alla ricerca di persone vive o morte mentre cercano di sopravvivere all’attacco di questa entità soprannaturale.

6

Serie coreana di Netflix: l’amore dà troppa guerra

Entriamo nel genere romantico, un altro terreno fertile per le serie coreane su Netflix. Come la trama del film di Sandra Bullock, parla di un giovane avvocato che odia perdere una causa (o qualsiasi altra cosa) contro un uomo e il suo nuovo cliente, un attore di prim’ordine con una profonda sfiducia nei confronti delle donne. E si innamorano, loro malgrado, ovviamente. Perfetto per vedere attraverso gli occhi di Valentine… o per fare un’analisi sociale di quanto sia stereotipata la questione di genere là fuori in Corea.

7

Serie coreana di Netflix: ‘Doona!’

Rimaniamo in modalità romantica, ora più adolescenti se possibile. Dopo il successo atterraggio di fortuna su di te, La serie coreana è disponibile anche su Netflix, poiché il regista Lee Jung-hyo adatta il fumetto web che ha basato il suo successo sulla storia d’amore di una star del K-pop con un normale ragazzo del college. secondo i fan Senza un! Riesce a catturare le sfumature di come si sente una star di Factory con questo stile, e sono anche molto felici che l’attrice che lo interpreta sia l’amata attrice. Susie.

8

Dramma coreano Netflix: We’re Dead Stagione 2

Insieme a quelli Gioco di calamari S Alice in terra di confine La seconda stagione di Siamo vivi È la serie coreana più attesa su Netflix. Non è stato confermato al cento per cento che uscirà nel 2023, ma ovviamente c’è voglia di vedere cosa succederà ai sopravvissuti dell’Istituto che sono stati salvati dal governo e lasciati in una strana quarantena, compreso un infetto uno.

Pubblicità – continua a leggere di seguito

READ  Liam Gallagher ha la faccia contusa dopo un incidente in elicottero