Dicembre 2, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lotte contro l’ammortamento del certificato Covit in Italia International

In Italia da venerdì è entrato in vigore il certificato di vaccinazione contro il Covit-19 per l’accesso ai luoghi di lavoro sia nel settore pubblico che in quello privato. Minacce di paralizzare il Paese dall’opposizione di alcuni settori, Le manifestazioni sono generalmente bucate e non ci sono tracce del divieto promesso da alcuni reparti, come i lavoratori portuali che hanno minacciato di bloccare alcuni porti strategici come Genova o Trieste.

Il Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, Colui che sceglie fermamente la misurazione – è noto come Capo Verde, In Italia – per rilanciare la ripresa economica, è riuscita a superare la sua prima grande battuta d’arresto sulle strade. È stata la sua prima cartina di tornasole pubblica dallo scorso febbraio, quando ha preso il potere in un governo di coalizione a cui hanno partecipato tecnocrati e politici di tutte le organizzazioni politiche. Fratelli di minoranza e di estrema destra in Italia. Ed è riuscito a fuggire da esso. L’ex capo della Banca centrale europea è stato fermo nella sua posizione e non ha esercitato pressioni su chi gli chiedeva di ritardare l’attuazione dei regolamenti e di ridurre o ampliare il costo dei test di rilevamento del virus corona. Per ridurre il costo di questa opzione, è valida per due o tre giorni. La tessera sanitaria è sempre più necessaria per la vita quotidiana in Italia Inoltre, per questo, devi essere vaccinato, affrontare un’infezione recente o dare un test negativo valido per 48 ore. Forzare l’accesso al lavoro è un modo per vaccinare praticamente tutti, perché a causa del suo costo e delle sue dinamiche, la possibilità di sottoporsi al test del virus corona per ottenere comportamenti sicuri per la salute è praticamente impossibile.

READ  Italia: 539 migranti sbarcano a Lampedusa uno dei più grandi sbarchi degli ultimi tempi Notizie dal Messico

Il governo è particolarmente preoccupato per lo sciopero annunciato dalle hostess in porti chiave come Genova o Trieste, vicino al portale di ingresso e uscita per merci e vettori dell’Est Europa. Lì si temeva la più grande manifestazione, e alla fine circa 3.000 lavoratori si sono mobilitati in banchina, ma senza interrompere il lavoro di chi non voleva aderire allo sciopero, quindi ci sono stati solo pochi ritardi.

Al di là di specifici ritardi nei trasporti pubblici in città come Milano, Verona, Padova o Venezia, le proteste hanno echeggiato su tutto il territorio nazionale, ma non hanno creato seri problemi.

Centinaia a Roma la scorsa settimana Antineofascisti si sono infiltrati nella marcia antivaccini Circa 10.000 persone hanno trasformato il centro in una feroce battaglia, assediando la sede del sindacato, e questo venerdì la concentrazione è passata senza dolore né gloria. È stato montato sulla più grande spianata del circo Massimo. Il raduno ha visto anche alcune bandiere che invitano l’Italia a lasciare l’Unione Europea e striscioni che chiedono una “falsa epidemia”. Il medico antivaccinista Pascual Paco è salito sul palco per chiedere la libertà e scegliere se vaccinarsi o meno. Altri attivisti antivaccini hanno gridato dal box contro “un modo di pensare contrario alla vita e imposto dalla legge”.

Secondo i vertici del settore, il primo giorno di certificazione sanitaria obbligatoria “è andato bene”, secondo il suo presidente Carlo Bonomie. “Dai messaggi che abbiamo e dai contatti sul computer, credo che prevalga la responsabilità. Questo è quello che abbiamo sentito. Fortunatamente le cose stanno andando bene e spero che questo continui nei giorni a venire”, ha sottolineato.

READ  Un altro ex primo ministro italiano si è avvicinato agli affari russi

Segui tutte le news e leggi senza limiti Iscriviti subito a EL PAÍS

Iscriviti qui

In Italia, con una popolazione di 60 milioni, hanno completato il programma vaccinale oltre 43 milioni di persone, l’80% della popolazione. Secondo i dati della Kimbe Foundation, circa quattro milioni di lavoratori non sono stati vaccinati. Queste cifre indicavano che ci sarebbe stata più rilevanza per le proteste.

Molti manifestanti hanno annunciato la loro intenzione di continuare le manifestazioni fino a quando il governo non lo risolverà. Mentre tutti indicano che Drake non ha nemmeno preso in considerazione l’opzione di revocare la validità obbligatoria del passaporto governativo, ha anche l’approvazione dei partiti che sostengono la sua Alleanza per l’unità nazionale.

Sabato è prevista una grande marcia attraverso il centro di Roma per respingere i movimenti neofascisti che sabato scorso hanno cercato di impadronirsi della sede del governo. Questi gruppi di estrema destra, molti dei quali con l’etichetta fascista, stanno vivendo un’impennata negli ultimi tempi, innescata dal malcontento popolare per le misure anticoagulanti adottate dall’amministrazione.

Segui tutte le informazioni internazionali Facebook e Twitter, o en La nostra newsletter settimanale.