Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’UE chiede una nuova legislazione nello scandalo Pandora’s Papers – Prensa Latina

Durante una conferenza stampa nella capitale finlandese, dove è in visita, von der Leyen ha affermato che Bruxelles presenterà una proposta entro la fine dell’anno sulle attività nei paradisi fiscali.

L’evasione fiscale e la pianificazione fiscale estesa sono totalmente inaccettabili. Nell’Unione Europea (UE) abbiamo alcuni dei più alti standard di trasparenza finanziaria al mondo, ma come vediamo, questo non è abbastanza”, ha detto il presidente della Commissione Europea senza entrare nei nomi dei politici e degli uomini d’affari dei 27 paesi. Sono inclusi nei 12 milioni di fascicoli esaminati dal sindacato internazionale per i cronisti investigativi da circa un anno.

Von der Leyen ha affermato che la commissione elaborerà una proposta sull’uso improprio delle società di comodo ai fini fiscali.

La Commissione europea in precedenza ha rifiutato di commentare lo scandalo, che è stato pubblicato il giorno precedente contemporaneamente in diversi paesi.

Questa indagine sul presunto occultamento e riciclaggio di denaro comprende 35 leader mondiali (lavoratori e pensionati), dozzine di miliardari e centinaia di alti funzionari governativi di oltre 90 paesi.

Non siamo in grado di commentare i nomi o le singole entità menzionate in questa indagine, ha detto la portavoce della comunità Dana Spinant durante la conferenza stampa a Bruxelles.

Tra i leader europei nominati nell’inchiesta, il primo ministro ceco Andrej Babis. e il presidente cipriota Nicos Anastasiades, che ha già negato ogni responsabilità per evasione fiscale.

C’è anche il maltese John Daly, ex commissario europeo per la salute ei consumatori (2010-2012), che si è dimesso per uno scandalo su presunte tangenti legate all’industria del tabacco.

Il Parlamento europeo, nella sua sessione di mercoledì a Strasburgo, dovrebbe adeguare la sua agenda per affrontare la questione.

READ  Il Congresso del Perù decide se votare la fiducia al governo Castillo

È stato lo stesso consorzio che ha esposto negli anni precedenti altri scandali legati ai paradisi fiscali come i Panama Papers (2016).

Ga / Rial dell’Oman