Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lula per consolidare alleanze politiche contro Bolsonaro in Brasile

BRASILIA, 5 ott. (Prensa Latina) L’ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ha parlato oggi con il leader del Partito socialista brasiliano (PSB), Carlos Sequeira, alla ricerca di un’alleanza politica per sconfiggere il presidente Jair Bolsonaro alle prossime elezioni.
Siamo consapevoli delle sfide imposte per sconfiggere questo governo che sta punendo così severamente il nostro popolo. “Siamo insieme nella lotta”, ha scritto Lula su un social network in merito al discorso di martedì, a cui hanno partecipato i parlamentari socialisti Marcelo Freixo e Alessandro Molon.

Lula è stata accompagnata allo scambio dal leader laburista Gliese Hoffman e dai membri dell’Autorità di regolamentazione politica della Camera.

“È importante incontrare di nuovo i membri del Partito socialista dei lavoratori per valutare la situazione politica”, ha aggiunto l’ex leader sindacale su Twitter.

In precedenza, Lula ha parlato con i membri del Comando nazionale repubblicano per l’ordine sociale (i Pro), cercando di ampliare gli alleati.

Il giorno prima, l’ex presidente aveva chiesto ai legislatori laburisti di aumentare i seggi del partito nella legislatura nel 2022 e smantellare le reti di menzogne ​​di Bolsonaro.

Da domenica l’ex leader sindacale ha compiuto la sua seconda visita a Brasilia dopo che la Corte Suprema Federale ha confermato, in plenaria, in plenaria, l’annullamento di tutte le condanne a suo carico e il ripristino dei suoi diritti politici permettendogli di partecipare al prossimo anno elezioni.

A maggio Lula ha risieduto per la prima volta per cinque giorni in questa capitale per riallacciare i rapporti con forze con diverse tendenze al voto.

Durante il dialogo di lunedì, ha ribadito al Congresso il suo impegno ad aumentare la panchina del Labour, di cui è il fondatore.

READ  #PandoraPapers: Panama, spaventata dalla nuova inchiesta internazionale sulle società offshore

Attualmente, questa organizzazione politica è la seconda più grande alla Camera dei Rappresentanti, con 53 membri, dietro al Partito Social Liberale, che ne ha 54.

Secondo i proponenti, un aumento dei seggi, soprattutto in quell’assemblea, è importante per sostenere un potenziale governo Lula e per assicurarsi una parte essenziale dei fondi elettorali e di partito.

All’incontro, l’ex capo di Stato ha insistito per intensificare la lotta contro le notizie false su di sé e su altri leader laburisti promosse dai bolsonaristi (seguaci di Bolsonaro).

Dopo essere arrivato domenica nel Distretto Federale, Lula ha parlato con il governatore dello stato di Pernambuco (nord-est), Paulo Camara, e l’ex senatore e ministro della Salute Humberto Costa.

Abbiamo discusso dei nuovi passi dell’ampio fronte del campo progressista che si oppone all’attuale governo federale. Un dialogo proficuo per Pernambuco e Brasile, Camara giocato su una piattaforma digitale.

jha / ocs