Maggio 30, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’ultimo minuto: DE30 recupera le perdite e testa l’area dei 15.000 punti

L’ultimo minuto: DE30 recupera le perdite e testa l’area dei 15.000 punti

Gli indici europei hanno assistito a un inizio debole di una nuova settimana poiché i principali indici del vecchio continente hanno iniziato la sessione di trading spot di oggi con ampi gap di prezzo ribassisti. Ciò è avvenuto dopo che un accordo mediato dal governo per l’acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS non è riuscito a sostenere il sentimento del mercato. L’annullamento dell’emissione di obbligazioni AT1 di Credit Suisse ha sollevato timori che potesse rappresentare un problema per le banche e gli istituti finanziari con un’esposizione a tali obbligazioni. Tuttavia, gli indicatori hanno iniziato a risalire con il progredire della sessione e tutte le perdite precedenti sono state ora cancellate. Gli indici dell’Europa occidentale sono scambiati in rialzo dello 0,5-1,0% nel corso della giornata, con il DAX tedesco in aumento dello 0,7% e il CAC40 francese in aumento dello 0,9%.

Dando un’occhiata al grafico DE30 H4, possiamo vedere un altro tentativo di rompere al di sotto dell’area di supporto di 14.750 punti oggi, e ancora una volta si è rivelato un fallimento. Successivamente l’indice ha ricevuto un’offerta ed è salito di circa 15.000 punti psicologici. Mentre l’indice è riuscito a superare questo ostacolo, i rialzisti non sono riusciti a rimuovere l’area di inversione di 15.050 punti. Tuttavia, l’indice si sta avvicinando a questa resistenza e non si può escludere un altro tentativo di superarla nel corso della giornata.

Fonte: xStation5

Questo rapporto viene fornito esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna opinione, analisi, prezzo o altro contenuto costituisce un consiglio di investimento o una raccomandazione ai sensi della legge del Belize. Le performance passate non indicano necessariamente risultati e chiunque agisca in base a tali informazioni non lo fa in alcun modo. XTB si assume la responsabilità per qualsiasi perdita o danno, inclusa, senza limitazioni, qualsiasi perdita di profitto, che può derivare direttamente o indirettamente dall’uso o dall’affidamento a tali informazioni. I CFD (“CFD”) sono prodotti È altamente indebitato e comporta un alto livello di rischio. Assicurati di comprendere i rischi ad esso associati.

READ  Eliminare completamente gli esseri umani entro il 2030