Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Ungheria sorprende la Germania e giocherà l’Italia in ‘F4’ della Società delle Nazioni

Madrid, settembre 23 (Stampa Europa) –

La nazionale ungherese ha fatto una sorpresa questo venerdì e ha sconfitto la Germania 0-1 alla Red Bull Arena di Lipsia, che consentirà loro di giocare contro l’Italia la prossima settimana nelle “Final Four” della Lega delle Nazioni 2022-2023. La vittoria per 1-0 dell’Inghilterra non poteva essere evitata.

La squadra magiara continua la sua grande sorpresa in questa Ligue A e affronterà l’ultima partita in casa, sapendo che un pareggio varrà la pena nelle semifinali per lottare per il titolo del prossimo anno, sostenendo la prima sconfitta di Hansi Flick. Allenatore del quattro volte campione del mondo.

L’Ungheria sapeva giocare le proprie armi e ha approfittato del gol di Adam Salah dopo quindici minuti, trasformando l’oro in una buona notte con il suo atteggiamento difensivo e il suo portiere Peter Gulachi, che ha brillato in casa.

La Germania non ha fatto la sua partita migliore, soprattutto nei primi 45 minuti che gli sono costati, tuttavia è migliorata dopo l’intervallo e ha cercato duro per un pareggio inconcludente che ha negato loro il biglietto “F4”. In questa partita.

Dal canto suo, l’Italia continuerà a cercare di dimenticare la delusione per non essersi qualificata al Mondiale in Qatar e cercherà di trovare consolazione ripetendo la sua presenza nelle ‘final four’, per le quali varrebbe la pena vincere in casa contro l’Ungheria . .

I campioni d’Europa in carica incrociano nuovamente la strada con l’Inghilterra, dopo aver vinto il titolo continentale a Wembley l’anno scorso. Gli uomini di Gareth Southgate giocano contro la retrocessione ma non riescono a evitarla grazie a un superbo gol di Raspatori al 68′.

READ  Prodotti agricoli vietnamiti presentati al Salone Internazionale in Italia | Economia

L’Inghilterra ha premuto per il pareggio negli ultimi minuti, con il colpo di testa nel finale di Jude Bellingham e il drive di Harry Kane che non hanno fermato la serie di vittorie consecutive dopo aver appena giocato ai Mondiali in Qatar.