Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’università russa sviluppa strumenti per la produzione di chip a 7 nm

Oggi la Russia è di nuovo protagonista in campo tecnologico. O più precisamente, l’Istituto Russo di Fisica Applicata dell’Accademia Russa delle Scienze (IAP). Come è stato rivelato, questo istituto iniziò a svilupparsi il tuo scanner In modo che un paese possa fabbricare le proprie patatine in un nodo 7 nm. Ovviamente la situazione attuale non cambierà, poiché l’intero progetto è ancora in fase di sviluppo e sarà realizzato per l’anno 2028.

Questo è molto strano, perché indicano dall’università che la loro operazione sarà in grado di farlo Per superare la sua controparte in TSMC. Naturalmente, se arriverà davvero nel 2028, significa che è così Litografia a 7 nm Potrebbe essere migliore ma arriverà Uno di ogni tipo Dopo che ASML ha prodotto Twinscan NXT: attrezzatura per la stampa di wafer 2000i per detto processo di litografia. Nella seconda metà del 2017 ASML ha completato lo sviluppo del proprio hardware. Ma non era nemmeno Agosto 2018 che ha iniziato a spedire macchine ai suoi partner. Come bonus, era anche compatibile con 5 nm.

La Russia, dall’età della pietra della tecnologia, a sognare chip a 7 nm

Anche la guerra contro l’Ucraina, tutto stava andando bene, perché sebbene anche la Russia a livello di design sia lontana anni luce, almeno le fonderie di terze parti possono mettere in risalto i loro progetti. Ora, senza fabbriche che danno vita ai tuoi progetti, come quelli annunciati di recente CPU Baikal-S Con 48 core ARM, Sono in guai seri. Ecco perché il governo russo ha lanciato un programma di sviluppo nazionale La propria tecnologia di produzione a 28 nm Per uscire dai guai, ma questo ovviamente non sarà possibile Fino al 2030.

READ  Wakea Experience propone uno spazio per separare e svolgere attività di team building

Cioè, se tutto va bene, il fatto è che il principale progresso tecnologico della Russia lo è Reverse engineering di quanti più chip stranieri possibile. Questo è complicato quando devi anche insegnare ai talenti locali a lavorare sui chip nazionali. Questo non è solo legato alla produzione, ma anche ARM non può concedere in licenza la sua tecnologia ai progettisti di chip in Russia. Di conseguenza, il paese è una parte in prima linea e l’altra dietro, e ora deve progettare i propri prodotti, e ciò che è ancora più difficile è avere le fabbriche necessarie per trasferire questi progetti dalla carta a un vero chip.

La Russia è in grado di produrre chip solo nel processo di produzione a 65 nm

Baikal BE S1000 1 1

Per quanto è noto, la fabbrica più avanzata della Russia è in grado di produrre chip utilizzando la tecnologia di produzione 65 nm. Nel frattempo, produttori di utensili americani ed europei Non possono fornire alla Russia il loro equipaggiamento a causa delle sanzioni. Ciò costringe la Russia a progettare e costruire apparecchiature per la produzione domestica di wafer se vuole adottare il processo di produzione di wafer a 28 nm.

ASML ha impiegato decenni per arrivare dove è, ma la Russia non vuole fare progressi inquietanti, vuole fare un grande salto in Essere in grado di produrre chip ad alte prestazioni. Sebbene abbia una sua logica, non tutto è così semplice. È chiaro che tutte le informazioni dell’IAP sono state pubblicate su un sito Web per lo sviluppo della strategia locale, e lì affermano che mentre la creazione di uno scanner litografico per fornire chip a 7 nm è un passaggio complesso, indicano di credere possono sviluppare il proprio strumento in un periodo “relativamente breve” ‘, 2028.

READ  Telefono con fotocamera di fascia alta Google Pixel in super sconto per il Black Friday | tecnologia

Per fare ciò, lo strumento sarà in qualche modo diverso dagli scanner prodotti da ASML o Nikon. Ad esempio, IAP prevede di utilizzare una fonte di luce più di 600 watt (piena potenza, nessuna potenza di messa a fuoco intermedia) con una lunghezza d’onda di esposizione di 11,3 nm (la lunghezza d’onda EUV è 13,5 nm), che richiede un’ottica molto più avanzata di quella attualmente disponibile. Poiché la sorgente di luce dello strumento sarà di potenza relativamente bassa, renderà lo strumento Più compatto e più facile da costruire.

La priorità della Russia è produrre chip a 7 nm il prima possibile per una bassa produzione

La carenza di patatine

Tuttavia, una produzione di macchine più compatta e veloce significa anche questo L’output dello scanner sarà molto più basso Rispetto alla sua controparte in ASML. Questo non è un vero problema per la Russia, poiché vuole rilasciare chip da 7 nm “entro domani” indipendentemente dalla produzione, come L’intera produzione è ad uso nazionale.

Nikolai Chkhalo, vicedirettore dell’Istituto di fisica dell’Accademia delle scienze russa, afferma le sottili strutture dello sviluppo scientifico e tecnologico.

“L’obiettivo principale di ASML in questo caso era mantenere l’altissima produttività di cui hanno bisogno solo le più grandi fabbriche del mondo. In Russia, nessuno ha bisogno di una produttività così elevata. Nel nostro lavoro, partiamo dai bisogni e dai compiti della microelettronica nazionale, e non si tratta tanto di quantità quanto di qualità. Prima di tutto dobbiamo entrare nei nostri processi di produzione, sviluppare i nostri standard di progettazione, i nostri strumenti, l’ingegneria e i materiali, quindi il nostro metodo è inevitabile qui. Serve infatti un equilibrio tra semplicità e prestazioni”.