Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’uomo racconta un’esperienza “stressante” con il vaiolo delle scimmie – NBC4 Washington

Sono passati 22 giorni da quando Marco Reyes Rojas ha iniziato a manifestare i sintomi del vaiolo delle scimmie.

“Ho avuto la febbre per almeno quattro giorni. L’uomo che ha detto di aver inizialmente notato solo alcuni grumi, ha detto che i sintomi sono presto peggiorati. È stato allora che ha avuto la notizia. “

“Ho avuto una grossa eruzione cutanea sulla schiena. Avevo qualcosa sul collo: sulla nuca, sulla nuca, sulle dita, sul viso, sulle gambe. Poi tutto è diventato realtà e tutto ha indicato il fatto che aveva il vaiolo delle scimmie.

Reyes Rojas, 30 anni, è stata messa in quarantena nel suo appartamento da allora. Ha detto che non era in grado di lavorare e doveva fare affidamento sull’aiuto finanziario degli amici.

“Lasciare il lavoro per più di due settimane è un privilegio di cui non tutti godono e non tutti hanno un sistema di supporto del datore di lavoro che garantisce loro di rimanere a casa e riprendersi”, ha affermato.

Ha detto che non era sicuro di quando o come fosse ferito.

Reyes Rojas ha detto che le ferite al suo corpo erano molto dolorose, ma che ha iniziato a seccarsi e cadere.

“Sono così esausto. È stato estenuante dover affrontare questo problema da solo”, ha detto.

Reyes Rojas ha detto che sperava che le persone prendessero sul serio la malattia e si proteggessero. “Se possono essere vaccinati, per favore vaccinali. Non è un’esperienza confortevole. In effetti, è stato molto difficile e molto difficile, e voglio solo che le persone si educhino di più”.