Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Malkovich, bandito dall’ingresso in un hotel di Venezia per certificazione antivirus

Roma – L’attore americano John Malkovich, che si trova a Venezia per le riprese di una serie sull’epopea “Ripley”, non ha potuto soggiornare all’Hotel Danieli, uno dei cinema più lussuosi della città dei canali, per mancanza di presenza. Certificato sanitario avanzato.

La casa di produzione ha dovuto trovare rapidamente una residenza privata a livello del famoso attore e regista, i media locali “Il Gazzetino” hanno svelato oggi, dal 10 gennaio, il “super pass anticovid” che è stato vaccinato e che è stato curato. Malattia, è imperativo raggiungere i mezzi pubblici, feste e fiere, così come gli hotel.

“Non possiamo confermare o smentire notizie sui nostri ospiti o sulle loro prenotazioni”, ha detto il direttore dell’hotel, Gianrico Esposito, e ha sottolineato che quello che hanno potuto dire è che l’Hotel Danieli ha rispettato tutte le leggi vigenti; Pertanto, al momento del check-in, verifica la validità del Premium Green Passage per tutti gli ospiti prenotati. Se il certificato non è valido, la prenotazione non può procedere.”

Secondo alcuni media, Malkovich ha ottenuto il certificato, ma è scaduto.

L’attore è a Venezia per girare una serie di epici remake del personaggio di Ripley, nati dall’immaginazione della scrittrice Patricia Highsmith iniziata nel 1999 con il film di successo “Il regalo di Mr. Ripley” diretto da Anthony Minghella.

Andrew Scott, Johnny Flynn e Dakota Fanning sono stati tra gli artisti della produzione, che hanno dovuto cambiare i programmi delle riprese a causa delle numerose infezioni da coronavirus che hanno subito attori e comparse, che hanno dovuto sottoporsi alla quarantena prevista dalla legge.

La squadra sotto la direzione del regista Steven Zilian trascorrerà un mese a Venezia, e alcuni dei suoi angoli più emblematici, come Piazza San Marco, Campo San Polo, Ponte dell’Accademia e Stazione Santa Lucia, torneranno agli anni ’50, ovvero il momento in cui la storia è ambientata.

READ  Il guardaroba di Gabo, una testimonianza di creatività espansiva

Anche se Malkovich è stato posto il veto, sarebbe stato anche interpretato in Danielle, che è già stata utilizzata in diversi film della saga di James Bond o “The Tourist”, con Angelina Jolie e Johnny Depp.