Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Manu Urcera ha debuttato con il quinto posto in Italia

Con la Ferrari 488 della Scuderia Baltini, José Manuel Ursera E Daniel de Amado ha completato la prima gara del campionato Italiano Nelle vicinanze del Gran Turismo Monza, Scena di apertura della stagione. Diretto da Jens Klimgmann e Timo Glock, la BMW M4 di BMW Italia è stata un successo.

urcera-sabato-finale.jpg

Urcera è arrivato quinto al lancio del GT italiano a Monza

Dopo essere arrivato terzo al primo turno di qualificazione, de Amado ha intrapreso il compito di iniziare la finale di apertura del fine settimana. È iniziato con una pratica su pista bagnata a causa della forte pioggia in pista.

Il pilota italiano ha mantenuto la posizione di partenza, ma 36 minuti prima del controllo della bandiera ha perso il posto nelle mani della Nova Racing Honda NSX di Leonardo Moncini e Jakobo Guidetti. In 22 minuti Manu Urzera riceve il comando della Ferrari, la prima GT3PR a cambiare pilota.

Rio Negro, che ha viaggiato con i genitori e la fidanzata Nicole Newman, è tornato al decimo posto, e con l’ingresso dei suoi rivali nei prossimi istanti, è salito al quinto. È stato però spinto al sesto posto dalla Mercedes di Antonelli Motorsport con Matteo Grezoni e Kiko Kalpiatti.

Al termine della gara, un uomo di San Antonio Osteo ha dovuto difendersi da un altro attacco Honda della Nova Race, che comprendeva i piloti Francesco Guevara e Matteo Greco. Nella caduta della bandiera già verificata, Urcera sembrava aver rotto il Grezoni sulla linea di rigore per ottenere un posto in più, ma sul cronometro era presente la Mercedes italiana.

READ  L'Uruguay unisce le forze con Francia, Paesi Bassi e Italia per promuovere gli investimenti nell'idrogeno verde - Nua Energias Magazine

In questo modo Ursera – de Amado è arrivato sesto sulla pista di vetta, ma è stato promosso a causa di un incidente che ha comportato un cambio di guida dell’Imperial Racing Lamborghini diretto da Alberto de Folco e Stewart Middleton per una penalità di 1 minuto. Al quinto posto.

Con questa decisione Urcera ha completato il suo debutto nel GT italiano e dovrebbe correre nelle restanti date sprint. Se così fosse, gli spetteranno le seguenti responsabilità: il 5 giugno a Mizo, il 4 settembre a Imola e il 23 ottobre al Mugello.

Adesso, due volte campione del turismo nazionale, vola nel nostro Paese per prendere parte alle finali di Classe 3 all’Ippodromo di Cabalén, teatro del terzo appuntamento in calendario, che si esibirà domani in Alta Gracia. Da parte sua, de Amado affronterà una seconda partita nel fine settimana, che inizierà alle 10:15 (ora dell’Argentina).