Settembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Marcelo saluta il club in lacrime

In una toccante esultanza, l’esterno brasiliano ha lasciato Meiring dopo 16 anni in cui ha vinto 25 titoli

brasiliano Marcello detto addio in lacrime Dopo 16 anni dentro Real Madridcon un discorso ricco di emozioni con 25 titoli Che lo ha reso il giocatore di maggior successo nella storia del club, prima della sua famiglia, del presidente Florentino Perez, dell’allenatore Carlo Ancelotti e di compagni di squadra come Dani Carvajal e Marco Asensio, che ha ammesso prima di sentirsi “fortunato“per fare”Data“.

Dopo aver visto un video di tutti i suoi successi indimenticabili, giocate e gol, momenti di eterno ricordo del Real Madrid e ascoltato l’omaggio del presidente Florentino Pérez, Marcello Gli è costato contenere le emozioni dalla sua prima parola. In abito e maglietta neri, sarò grato per un addio memorabile insieme ai premi vinti.

“Volevo ringraziare il club, i miei compagni di squadra (che scoppiano in lacrime), la fortuna di aver giocato tutti questi anni, gli allenatori, gli oggetti di scena che sono come la mia famiglia per me, le persone che lavorano nella residenza, il personale di sicurezza, che lavorano dietro le quinte e fanno il lavoro sporco Ci dedichiamo solo a giocare a Calcio e a giocarci bene, c’è del lavoro dietro le quinte che ho imparato in Real MadridHa detto in segno di apprezzamento per i lavoratori del club.

“Voglio ringraziare il miglior club del mondo per essere stato in grado di godere di questo. Facciamo quello che ci piace e abbiamo tutto per divertirci. Ogni giorno della mia vita mi sono svegliato con la gioia di essere nel miglior club del mondo. . Data E che i miei figli vedano che ho potuto giocare nel miglior posto possibile”.

READ  Tapelo, ai quarti di finale del Munich Open

Passò un momento speciale quando Marcello Indicò sua moglie, Clarice Alves, seduta in prima fila con i loro due figli. “Voglio ringraziare mia moglie che è stata al mio fianco da quando ho iniziato la mia vita da calciatore e mi ha dato due bambini meravigliosi, oltre allo zoo che ho a casa”, ha scherzato.

“Abbiamo fatto una famiglia insieme e se io sono quello che sono e oggi ho la forza che ho, è sicuramente grazie a te, Clarice. Quando ho lasciato il Brasile stavo pensando di giocare per una grande squadra in Europa, ho girato 18 e ho avuto una grande avventura, ho pensato di sballarmi e andarmene qui, perché sono il giocatore che ha vinto più titoli in Data Uno dei migliori club al mondo”.

Richiesto Marcello È stata una bella giornata nonostante i sentimenti, orgoglioso dell’immagine che lascia al Real Madrid. “Non è un giorno triste, è un giorno felice. Piangiamo per le nostre emozioni e i nostri ricordi. Parto a testa alta, la mia famiglia è molto orgogliosa di me. Io fortunatoHo realizzato tutto grazie al lavoro e al talento e ho avuto la fortuna di avere la mia gente al mio fianco. Guardo i titoli dei giornali e vedo che ho fatto quello che dovevo”.

anche, Marcello Sembra che una parte di esso sia ancora dentro Real Madrid Grazie al figlio Enzo, una delle piccole perle di cava. ‘Futuro di Real Madrid È molto forte e possiamo calmarci perché è molto promettente come sempre, anche per mio figlio che è alla cava”.

Ha dichiarato prima di ricevere il suo distintivo d’oro e diamanti da Real Madrid E recuperare tutti gli indirizzi ottenuti.

READ  Partita di calcio del 38° turno, trasmissione in diretta