Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Martinez tedesco: “L’unione nel nostro spazio è possibile”

Questo sabato, il capo del blocco di deputati del Fronte popolare (FdT) ha annunciato, Martinez tedescoHa sottolineato che è “essenziale” che la coalizione di governo mantenga la sua unità affinché “tutti gli uomini e le donne dell’Argentina nella FdT trovino la strada per risolvere i problemi del Paese”.

Parlando alla CNN Radio, il legislatore di Santa Fe ha dichiarato: “C’è sempre stata una sorta di asprezza nelle sfere politiche che governano l’Argentina. È essenziale continuare a lavorare insieme”.

“L’unione nel nostro spazio è possibile”disse il capo del blocco dominante.

Martinez ha osservato che l’obiettivo principale dell’unità di tutti i settori che compongono il partito al governo è che “dobbiamo cercare di garantire che tutti gli argentini, in prima linea, trovino un modo per risolvere i problemi del Paese”.

Inoltre, il deputato ha individuato un punto di partenza con «l’approvazione del Consiglio di amministrazione del Fondo monetario internazionale (FMI) sull’accordo di rifinanziamento del debito 2018», e in tal senso ha affermato: «Un tema importante per il nostro Paese è conclusa. . “

“Ora dobbiamo lavorare su un’agenda diversificata. Questo migliorerà la leadership del presidente Alberto Fernandez, che ha una chiamata permanente per trovare punti di incontro”Ha aggiunto.

Le autorità del Fondo Monetario Internazionale hanno approvato, venerdì, un accordo con l’Argentina per rifinanziare il debito di 44mila milioni di dollari acquisito durante il governo di Mauricio Macri, che consentirà l’esborso immediato di 9656 milioni di dollari, secondo quanto riferito dall’istituto finanziario detto dopo la riunione del Consiglio Direttivo.

Alla domanda sulle incongruenze nella FdT in merito all’accordo con il fondo, Martínez lo ha affermato Tutto questo si risolve con la politica, il dialogo, il tempo e lasciando l’acqua sotto i ponti”.

“Se non c’era niente nel blocco – nei deputati – erano luoghi di conversazione. Ora bisogna guardare avanti, costruire unità, affrontare i problemi più pressanti degli argentini, rafforzare il presidente”maniglia.

“Penso che se discutiamo tutti nella stessa direzione, possiamo trovare una via d’uscita”.Il legislatore ha concluso.

READ  Il commercio informale e il parcheggio riducono lo spazio sui marciapiedi