Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mbappé o Neymar? Il Paris Saint-Germain non specifica chi sopporterà i rigori

Parigi (AFP) – L’allenatore del Paris St Germain Christophe Galtier ha minimizzato le domande sull’opportunità di nominare un rigore permanente in questa stagione dopo che Kylian Mbappe ha sbagliato il suo tiro e Neymar è stato successivamente caricato in una partita di Ligue 1 sabato.

Mentre il tiro di Mbappé è stato bloccato, Neymar ha chiuso la classifica per la leader del Montpellier 5-2. Si è subito aperto il dibattito sul fatto che la squadra della capitale avrebbe dovuto scommettere su un solo banditore.

“Questo era l’ordine stabilito per questa partita”, ha detto Galtaire dopo la vittoria. “Kylian l’ha capito per primo, quindi la cosa logica era che Neymar si occupasse della fase successiva. Vedremo in futuro”.

Nonostante non ci fosse conflitto tra i giocatori in campo, Neymar dopo la partita “ha amato” un tweet che indicava che non doveva essere il numero 2 quando prendeva i rigori.

Mbappe sta uscendo da una stagione in cui è stato dichiarato miglior giocatore della Ligue 1 e ha finito per rinnovare il contratto con i campioni. La stella francese ha segnato 39 gol in tutte le competizioni ed è stato il capocannoniere del campionato francese con 28 gol e ha segnato quattro rigori in quattro tentativi.

Da parte sua, Neymar ha trasformato tre dei suoi quattro in carriera con 13 gol durante un’altra stagione in cui ha saltato diverse partite a causa di infortuni.

Il dibattito sui rigori dopo il match di sabato ricorda il braccio di ferro tra Neymar ed Edinson Cavani nella stagione 2017-18.

La coppia ha discusso su chi dovrebbe prendere un rigore durante una partita di campionato, un incidente che la stampa francese ha soprannominato il “cancello dei rigori”.

READ  La partenza subdola del Lago Martins da Barcellona al Paris Saint-Germain | Gli sport

Più avanti nella stagione, Neymar ha rifiutato di consentire a Cavani di prendere un rigore, anche con il PSG che ha vinto la partita 7-0 e con il gol dell’Uruguay ancora a un gol dal diventare il capocannoniere di tutti i tempi del club.

Cavani ha finito per affermarsi come capocannoniere di tutti i tempi del PSG, con 200 gol, prima di lasciare la squadra.

Mbappe ha segnato 172 gol in carriera con il Paris Saint-Germain e quest’anno potrebbe superare Cavani, soprattutto se dirigerà i calci di rigore.